Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, la droga nello zaino con il profumo aperto per mascherare l’odore

Arrestato un 26enne nigeriano al Parco Miralfiore. I carabinieri hanno notato il suo nervosismo e lo hanno controllato

La compagnia dei carabinieri di Pesaro

PESARO – La droga in un calzettone e il profumo aperto per mascherare l’odore.

Nel pomeriggio di venerdì i carabinieri della stazione di Pesaro e del Cio reggimento Calabria hanno perlustrato il parco Miralfiore e si sono imbattuti in un nigeriano di 26 anni che, alla vista dei militari, ha cercato di cambiare strada. Si è abbassato il cappellino in modo da non rendere riconoscibile il volto e ha accelerato il passo. Ma i carabinieri, insospettiti da quello strano movimento, lo hanno subito bloccato.

Nello zaino c’era un calzettone e al suo interno un involucro con del nastro adesivo. Conteneva droga, 75 grammi di marijuana destinata allo spaccio. I carabinieri hanno parlato con il ragazzo che risulta senza fissa dimora pur essendo ancora residente in un centro di accoglienza migranti.

All’interno dello zaino anche un profumo aperto per stemperare l’odore della droga. il giovane è stato arrestato per spaccio di stupefacenti e proprio quando è stato dichiarato in stato di arresto, ha iniziato a fingere di non parlare più italiano e non capire una parola. Sabato la direttissima in tribunale a Pesaro.