Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fermignano, la cocaina pronta per lo spaccio: un arresto

I poliziotti del commissariato di Urbino hanno perquisito un 35enne marocchino. Il controllo è il risultato di altre indagini: si stringe il cerchio

La polizia di Urbino

FERMIGNANO – Le dosi di cocaina pronte per lo spaccio per rifornire i clienti di Urbania e Fermignano, un arresto.

Al termine di un’indagine effettuata dal personale della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di P.S. di Urbino e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Urbino, finalizzata al contrasto al traffico di stupefacenti nell’entroterra, è stato arrestato, nella serata di venerdì, un 35enne originario del Marocco, residente a Fermignano e disoccupato, per detenzione a fini di spaccio di sostanze.

L’operazione prosegue l’indagine culminata la scorsa settimana con l’arresto di due persone a Fossombrone e la denuncia di altre due a Cagli. 

Nell’abitazione del 35enne sono state rinvenute complessivamente 23 dosi di cocaina, già confezionate e pronte per la vendita a circa 100 euro ognuna, nonchè 1.200 euro in contanti, presunto provento dell’attività di spaccio. I consumatori sono risultati essere prevalentemente persone residenti a Fermignano e Urbania. Nella mattinata di sabato l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, con obbligo di firma.