Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Corsi gratuiti post diploma, prorogate al 22 settembre le iscrizioni per ITS Tecnologia e Made in Italy

Proroga delle iscrizioni gratuite per ITS "Tecnologia e Made in Italy" presente nelle Marche con sei corsi biennali di alta specializzazione, grazie ai quali 9 studenti su 10 trovano lavoro entro un anno dal diploma

Un open day, a Gradara, presso la sede della HSD, la famosa azienda leader nel settore dell’hi-tech di Gradara, per presentare il corso ITS sulla Robotica e l’Innovazione Digitale, il percorso biennale gratuito post diploma che si terrà poi a Fano nei prossimi mesi. È questa una delle iniziative che il sistema ITS Marche sta lanciando in questi giorni per invitare i giovani ad iscriversi ai sei corsi per la formazione di figure professionali di alto livello tecnologico, corsi finanziati dalla Regione Marche e pienamente inseriti nei percorsi di istruzione riconosciuti e sostenuti dal MIUR. Nel sistema ITS Marche, sono 4 le Fondazioni operanti nel settore dell’alta formazione professionale per neodiplomati delle scuole superiori di secondo grado: l’ITS Tecnologia e Made in Italy, operano anche l’ITS Efficienza energetica, l’ITS Turismo Marche, e l’ITS Sistema Moda, ambiente, ricerca e tecnologia, con numerose opportunità di formazione disseminate per tutta la regione.

Mentre proseguono gli open day, la Fondazione ITS ‘Tecnologia e Made in Italy’ fa sapere che è stato prorogato al 22 settembre il termine per iscriversi ai suoi sei corsi di alta specializzazione, “capaci di assicurare – si legge in una nota occupazione al 95% dei suoi studenti a un anno dal conseguimento del diploma”. Da Pesaro ad Ascoli, la Fondazione ITS ‘Tecnologia e Made in Italy’ organizza sei corsi di formazione che uniscono la didattica all’esperienza all’interno delle aziende. Lo scorso anno si sono diplomati 188 studenti, molti dei quali hanno trovato subito lavoro all’interno delle imprese presso le quali avevano svolto il tirocinio formativo.

A Recanati è operativo il corso ‘Progettazione, design e marketing di processo/prodotto’, ad Ascoli Piceno gli studenti sono alle prese con ‘Smart technologies e materiali innovativi’ mentre a Pesaro gli specializzandi operano nel settore del Made in Italy grazie al corso ‘Product, interior design e marketing per l’arredamento’. Fano si dedica a ‘Robotica e innovazione digitale’ come Ancona si rivolge a ‘Industry 4.0’ e raddoppia oggi con il nuovo corso ‘Gestione dei Sistemi ICT’. Con quest’ultimo la Fondazione Its punta a formare personale specializzato sull’informatizzazione e sulle tecnologie, requisiti sempre più richiesti dalle aziende.

Delle 1800 ore previste nel biennio, almeno 900 si svolgono all’interno delle imprese del territorio per poter assicurare un incisivo apprendimento sul campo: non a caso oltre il 70% del programma didattico coinvolge professionisti ed imprese, a dimostrazione di quanto sia fondamentale la sinergia fra apprendimento e inserimento lavorativo. Al termine dei due anni il titolo finale conseguito è quello di una figura nazionale di riferimento al V° livello del Quadro europeo delle qualifiche (EQF) ed è anche prevista la possibilità di acquisire certificazioni di inglese e informatica durante il percorso formativo, senza contare le numerose attività extra regionali e internazionali a disposizione degli studenti, fra workshop, visite a fiere del settore e viaggi-studio all’estero della durata di due settimane per il consolidamento delle abilità linguistiche.

L’iscrizione è gratuita. Le modalità sono illustrate nel sito www.its4puntozero.it, dove i neodiplomati delle scuole superiori secondarie potranno scoprire il percorso formativo più adatto alle loro attitudini, per fare della loro passione una professione del futuro.