Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Coronavirus, arrivato il volo umanitario dall’Ucraina

Alle Marche sono stati destinati 13 medici e 7 infermieri. Il contingente di professionisti sanitari sarà inviato nella provincia di Pesaro Urbino, a supporto degli ospedali Marche Nord e di Urbino

Il volo umanitario giunto dall'Ucraina a Pratica di Mare

ANCONA – È arrivato questa mattina 4 aprile a Pratica di Mare il volo umanitario proveniente dall’Ucraina con a bordo 30 tra medici e infermieri specializzati in rianimazione. Ad accogliere il team di operatori sanitari c’erano l’ambasciatore ucraino Yevhen Perelygin e il ministro degli esteri Luigi Di Maio, mentre per la Regione Marche l’assessore alla Protezione civile Angelo Sciapichetti e il dottor Gabriele Galli di Ares Marche con funzione di Liaison officer.

La delegazione con l’assessore regionale Angelo Sciapichetti e il Ministro Di Maio con l’ambasciatore ucraino

Alle Marche sono stati destinati 13 medici (7 anestesisti, un infettivologo, 5 internisti) e 7 infermieri (3 di terapia intensiva, 4 non intensiva). Il contingente di professionisti sarà inviato nella provincia di Pesaro Urbino, a supporto degli ospedali Marche Nord e di Urbino per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Il volo umanitario all’arrivo a Pratica di Mare

L’assessore regionale Angelo Sciapichetti ha rivolto all’ambasciatore, al team di operatori sanitari e al ministro Di Maio il ringraziamento del presidente regionale Luca Ceriscioli ancora in quarantena.

Una volta sbrigate le formalità doganali, il personale sanitario ucraino destinato alle strutture ospedaliere marchigiane è salito a bordo dei mezzi messi a disposizione da Anpas Marche – assieme alla Croce Rossa – e dalla Croce Gialla di Ancona. È stata quest’ultima associazione, con un mezzo a 9 posti, a trasportare la delegazione sanitaria a Pesaro, dove i medici e gli infermieri prenderanno servizio nel nosocomio cittadino oltre che in quello di Urbino.