Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Confcommercio Pesaro: «Il modello di turismo dei borghi è quello vincente, la Regione lo sostenga»

Il direttore Amerigo Varotti accoglierà 19 agenzie viaggi sul territorio e chiede un tavolo per promuovere il sistema. 12 i comuni inclusi nell'Itinerario della Bellezza

Amerigo Varotti a Mondavio

PESARO – Agenzie turistiche sul territorio e un tavolo in Regione per promuovere il nuovo modello di turismo, quello tarato sui borghi. Dove il distanziamento sociale è naturale e dove le Marche possono giocare una partita con tante frecce al proprio arco.

Motivo per cui è nata anche la Asso Nito, l’associazione dei tour operator per le Marche.

Il direttore Confcommercio Amerigo Varotti parla delle iniziative per la promozione del territorio, a partire dall’educational tour organizzato da Confcommercio Pesaro e Urbino Marche Nord con il supporto operativo di Riviera Incoming T.O. nell’ambito del progetto “Itinerario della bellezza” che si terrà nei giorni 25, 26 e 27 settembre a cui prenderanno parte 19 agenzie di viaggio italiane.

In questa tre giorni i responsabili delle Agenzie di viaggio visiteranno Fano e Pesaro il giorno 25; Urbino e Cagli sabato 26, mentre domenica 27 visiteranno Fossombrone e Mondavio.

L’educational tour è uno dei tanti strumenti utilizzati da Confcommercio per valorizzare e promuovere il territorio rientrante nell’Itinerario della Bellezza che comprende 12 comuni.

Una “rete” che consente anche alle realtà più piccole di farsi conoscere ed apprezzare a livello nazionale e internazionale grazie alle tante misure messe in atto da Confcommercio: fiere, brochure, educational e press tour, utilizzo dei social, web e blog turistici, pubblicità su riviste anche digitali e videocomunicazione.

«I buoni risultati della nostra azione sono evidenziati dall’aumento dei visitatori ai musei di Pergola, Fossombrone e Sant’Angelo in Vado e alla Rocca di Mondavio gestiti direttamente dalla Confcommercio e dalla presenza di diversi gruppi di turisti che anche in questo mese di settembre soggiorneranno lungo l’Itinerario grazie ai pacchetti turistici predisposti da Riviera Incoming – sottolinea Varotti -: sono luoghi dove il distanziamento sociale è naturale. Ed è il nuovo modello di turismo che vogliamo proporre. Ora con le scuole e la mancanza di flussi stranieri, c’è un po’ di preoccupazione, ma siamo convinti che questa è la strada da percorrere».

I bronzi di Pergola
I bronzi di Pergola

Motivo per cui è nata la AssoNito. «È l’associazione marchigiana tour operator per le Marche di cui sono presidente – spiega Varotti -; chiederemo un ruolo in Regione per la valorizzare del territorio. Ne parleremo col nuovo assessore al turismo per le Marche, ma l’obiettivo è quello di investire risorse in promozione e quello di lasciare più competenze ai tour operator che fanno incoming. Il modello marchigiano sarà vincente, ma occorre sostenerlo».

Non è tutto perché proprio in questi giorni si sta completando la registrazione di alcuni video che per un anno saranno visibili su youtube e altri canali social e un docu-film relativo all’Itinerario romantico.

Tra pochi giorni sarà attiva la App “Itinerario della bellezza” e verrà presentata la guida delle “Rocche di Francesco di Giorgio Martini e il Palazzo Ducale di Urbino”.

Proprio in contemporanea con l’educational tour un gruppo lombardo visterà Sant’Angelo in Vado, Urbino, Pergola, Mondavio e Fano e un gruppo di Gorizia ha concluso il soggiorno che prevedeva la visita di Fano, Gradara, Fiorenzuola di Focara, Fossombrone, Mondavio e Urbino.

Le iniziative di Confcommercio sono realizzate in collaborazione con i Comuni di Cagli, Colli al Metauro, Fano, Fossombrone, Gabicce Mare, Gradara, Mondavio, Pergola, Pesaro, Sant’Angelo in Vado, Terre Roveresche e Urbino.