Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Condhotel a Pesaro, formula hotel e appartamenti per costruire sul costruito: dopo lo Sporting tocca al Rivazzurra

Grazie alla partnership tra Cna ed Eliob ecco i Condhotel, che uniscono a camere d'albergo appartamenti di civile abitazione: avviato il progetto di ristrutturazione della struttura di Viale Trieste

L'hotel Rivazzurra

PESARO – Riqualificare le città e renderle non solo più belle ma rispettose del territorio e dell’ambiente. A questo proposito la CNA Costruzioni di Pesaro e Urbino si sta muovendo da tempo sul fronte dei cosiddetti Condhotel, ovvero alberghi che abbinano camere d’albergo ad appartamenti di civile abitazione.

«Quando sentiamo riecheggiare come un mantra “costruire sul costruito” da parte delle amministrazioni pubbliche, che poi puntualmente disattendono con i fatti quanto affermato precedentemente, rimaniamo favorevolmente colpiti da chi riesce ad andare controcorrente – spiega la Cna Pesarese -. Un esempio? L’amministrazione comunale di Pesaro, alla quale va tutto il nostro plauso proprio sul fronte della lotta al degrado e sulla riqualificazione urbana degli edifici. A questo proposito la Cna ha avviato una partnership con la Eliob di Pesaro; una rete di professionisti esperti sulla tutela e la valorizzazione del patrimonio costruito. Una forma di collaborazione che intende lavorare sul tessuto urbano esistente rivitalizzandone e valorizzandone l’assetto urbanistico.

Recentemente è partita l’autorizzazione del Condhotel (ex Hotel Sporting) progetto che abbinerà appunto camere d’albergo e appartamenti di civile abitazione. Ma non è il solo. Grazie alla partnership tra Cna ed Eliob si sta lavorando da tempo al caso dell’Hotel Rivazzurra di viale Trieste. Con la presentazione della domanda di pronuncia di conformità del progetto preliminare allo Sportello Unico per le Attività Produttive l’8 febbraio 2021, l’Hotel Rivazzurra – sulla traccia della D.G.R. Marche n. 1086/2019 iniziativa del Consigliere Regionale Andrea Biancani nella Giunta Ceriscioli – è divenuto pioniere anticipando la delibera di giunta comunale 127/2021».

«In tal senso – spiega il responsabile di Cna Costruzioni di Pesaro e Urbino, Fausto Baldarelli – è stata predisposta una soluzione progettuale che vada a coniugare la nuova porzione residenziale con le esistenti stanze d’albergo, nel pieno rispetto dei parametri urbanistici-edilizi nazionali, regionali e comunali, come stabilito anche dalla conferenza di servizi preliminare. La valorizzazione degli attuali alberghi in Condhotel – conclude Baldarelli – ha molteplici vantaggi quali la completa ristrutturazione degli edifici con il ricorso a risorse finanziarie derivanti dalla vendita degli appartamenti; la conseguente riqualificazione di un’area strategica per la città come il lungomare, e la diversificazione dell’offerta turistica consentendo anche a turisti affezionati da anni alla loro struttura alberghiera di possederne un pezzetto».