Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Ciclista si schianta contro una parete di sassi: tragedia sfiorata sul monte Nerone

Vista la zona impervia ed isolata i sanitari hanno chiesto anche l’intervento dell’eliambulanza che ha provveduto al trasferimento all’ospedale di Urbino. Nonostante le contusioni il 20enne non sarebbe in pericolo

monte Nerone
monte Nerone

CAGLI – Tragedia sfiorata sul monte Nerone dove un biker ha rischiato grosso finendo a tutta velocità contro una parete di sassi. È successo nella mattinata del 17 agosto non lontano dai due grandi ripetitori presenti sulla sommità del promontorio.

Il giovane, un turista 20enne di nazionalità belga, che era in compagnia di un altro ciclista, per cause ancora da chiarire, avrebbe perso l’equilibrio urtando violentemente contro la barriera naturale. Subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi: sul luogo sono ben presto giunti gli uomini del 118 di Apecchio e Cagli ed una squadra dei Vigili del Fuoco.

Vista la zona impervia ed isolata i sanitari hanno chiesto anche l’intervento dell’eliambulanza che ha provveduto al trasferimento all’ospedale di Urbino. Nonostante le escoriazioni, le ferite e le numerose contusioni, il giovane è sempre rimasto cosciente.

Exit mobile version