Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Cartoceto, lo stadio G.Amati si rifà il look: in dirittura di arrivo i lavori

Investiti dall'amministrazione quasi 290mila euro. Rossi: «Sarà un punto di riferimento per centinaia di ragazzi Real Metauro 2018 ed è per offrire loro un luogo di socialità e formazione sportiva»

Nuovo stadio G.Amati
Nuovo stadio G.Amati

CARTOCETO – Lo storico stadio G.Amati si rifà il look. Sono in via di ultimazione i lavori di potenziamento e ammodernamento dell’impianto di Lucrezia destinato a tanti giovani del territorio di Cartoceto e Colli al Metauro.

L’impianto, grazie ad un primo intervento di 209mila euro, avviato dall’Amministrazione nel primo mandato, è stato potenziato con la realizzazione di due campi in erba sintetica, per il calcio a cinque e per quello a sette, è stato dotato di impianto di illuminazione, di nuovi spogliatoi e dei relativi percorsi di collegamento tra le strutture.

Sopralluogo allo Stadio G.Amati
Sopralluogo allo Stadio G.Amati

Un secondo intervento, di circa 80mila euro, è stato invece volto a riqualificare i vecchi spogliatoi. Nuova impiantistica, infissi e pavimentazione, una nuova centrale termica e un impianto di ventilazione e ricambio d’aria, oggi quanto mai necessario negli ambienti chiusi. Migliorie che permettono finalmente di tornare ad utilizzare gli spazi in tutta sicurezza e salubrità.

«L’impianto – evidenziano il Sindaco Enrico Rossi e il Consigliere con delega allo Sport Raffaele Guidi – sarà un punto di riferimento per centinaia di ragazzi Real Metauro 2018 ed è per offrire loro un luogo di socialità e formazione sportiva, che abbiamo voluto realizzare interventi di questa rilevanza. L’area riservata ai nuovi campi in sintetico, con annesso il nuovo edificio spogliatoi, rende l’idea di ciò che nel complesso ci auguriamo possa rappresentare quella zona, destinata ad ospitare in futuro anche altre strutture sportive. Anche la riqualificazione dei vecchi spogliatoi, noti a coloro che negli ultimi 50 anni hanno giocato a calcio, era ormai improcrastinabile per garantire spazi decorosi anche alla prima squadra Nuova Real Metauro».

Lo stadio G.Amati
Lo stadio G.Amati

Grande entusiasmo anche da parte del Presidente della Real Metauro 2018, Attilio Andreoni «Siamo estremamente grati all’Amministrazione per aver messo al servizio del territorio un impianto sportivo destinato a diventare davvero rilevante sul panorama provinciale, ospitando oltre 300 tesserati, ragazzi dai 5 ai 20 anni che si allenano ogni giorno in un clima sano e produttivo. La filosofia con cui abbiamo operato in questi anni – evidenzia Andreoni – ha fatto sì che ottenessimo dalla FIGC la qualifica di Scuola Calcio d’Elite, un riconoscimento importante che ci ripaga del lavoro svolto e della fiducia che ripone in noi l’Amministrazione».