Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Calcio, la Vis vince il derby con la Samb. Pari Fano. Fermana ko a Salò

La 22esima giornata del Girone B di Serie C si apre con una vittoria importante per la Vis Pesaro che sbanca il Riviera delle Palme con una rete di De Feo

La stretta di mano tra i tecnici di Samb e Vis, Montero e Pavan

La 22esima giornata del Girone B di Serie C si apre con una vittoria importante per la Vis Pesaro allo Stadio Riviera delle Palme, nel derby marchigiano contro la Sambenedettese.

A decidere la partita è una rete del nuovo arrivato in casa Vis Gianmarco De Feo che, al 78° si presenta dinnanzi all’estremo difensore della Samb Massolo, lo supera e deposita la palla infondo al sacco. La prima frazione di gara tra Sambenedettese e Vis Pesaro non regala molte emozioni. Infatti, le due squadre non osano più di tanto e ne risente lo spettacolo.Dopo il vantaggio vissino, nel finale di gara, la Samb resta addirittura in dieci uomini, a causa del cartellino rosso a Di Pasquale.

La squadra di Simone Pavan, difende con le unghie e con i denti il vantaggio e dopo quattro minuti di recupero, può festeggiare per la seconda vittoria consecutiva. Per la Samb è la seconda volta in stagione che perde contro la squadre pesarese, infatti, la squadra di Montero, all’andata perse al Benelli per 2-1. Per la Vis Pesaro Tre punti fondamentali in ottica salvezza con la squadra che sale a quota 25 punti, -3 dal decimo posto occupato dalla Virtus Verona che ha pareggiato 3-3 a Cesena. La Sambenedettese scende invece all’ottavo posto in classifica ma sempre salda in zona playoff.

Giornata sfortunata invece per la Fermana che sul campo della Feralpisalò viene beffata nei minuti di recupero da una rete al 92’ di Ceccarelli in una partita in cui la squadra di Antonioli non meritava di uscire sconfitta. Dopo un primo tempo tecnicamente brutto, dove le due squadre non hanno mai dato la sensazione di voler affondare, il secondo tempo ha visto un continuo equilibrio della gara. L’episodio decisivo avviene come detto in pieno recupero. Caracciolo dai 25 metri calcia una punizione sulla barriera: in area canarina si crea una paurosa mischia risolta da Ceccarelli che si fa largo tra compagni e avversari e beffa Ginestra impossibilitato a intervenire. La Fermana resta a quota 22 punti in classifica e, complice la sconfitta dell’Imolese, ancora con cinque punti di vantaggio sulla zona playout.

Termina in parità lo scontro diretto per la lotta salvezza tra Ravenna e Fano. I granata vanno avanti giocando un buon primo tempo ma non riescono a chiudere la gara. Il punto conquistato permette al Fano di scavalcare l’Imolese, mentre il Ravenna raggiunge a 19 l’Arzignano, fuori dalla zona play-out. Ottimo inizio dell’Alma che dopo pochi minuti passa subito in vantaggio con la rete di Carpani. Dopo il goal i ritmi calano nonostante il tentativo di reazione dei padroni di casa. Nella ripresa il Ravenna prova ad alzare i ritmi. Dopo pochi minuti arriva il pareggio, grazie ad una giocata di Giovinco che su punizione disegna una precisa traiettoria e il pallone supera Viscovo per la definitiva rete dell’1-1.