Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Calcio, Vis Pesaro e Fano: una pausa per pensare al mercato

In attesa dell'apertura ufficiale della sessione invernale prevista per lunedì 4 gennaio, biancorossi e granata iniziano a programmare il nuovo anno

In casa Vis Pesaro e Alma Juventus Fano quelli della pausa natalizia sono giorni di riflessione per quel che riguarda la parte di campionato appena trascorsa e quella che verrà nel nuovo anno.

I pesaresi, dopo un’estate di grandi aspettative dopo i colpi di mercato, le prestazioni arrivate sul campo hanno fatto spegnere l’entusiasmo iniziale. La Vis in questa prima parte di campionato ha già cambiato allenatore (Di Donato subentrato a Galderisi) e si ritrova in classifica con 18 punti in 17 giornate in piena zona playout al 16° posto. La parte di calciomercato in cui si sta lavorando maggiormente in casa biancorossa è quella in uscita. L’attaccante Francesco Marcheggiani è il primo nella lista dei partenti. Il giocatore della Vis, arrivato proprio nella scorsa sessione del mercato invernale quando aveva firmato un contratto fino al 2022, andrà con ogni probabilità alla Lucchese e resta solo da capire se il suo sarà un passaggio a titolo definitivo oppure in prestito. Un altro attaccante sulla lista dei partenti è Bismark. La sua eventuale cessione libererebbe quindi due posti in avanti per dare la caccia ad un attaccante che possa garantire più sostanza.

Peggio della Vis in questa stagione sta facendo l’Alma Juventus Fano. I granata, che oltre al cambio di allenatore (da Alessandrini a Destro) hanno visto pure quello della presidenza (da Gabellini a Offidani), sono al momento penultimi in classifica con 11 punti in 17 gare e con soli due punti di vantaggio dall’Arezzo, ultima del girone. In casa granata la parola d’ordine del presidente è chiara, ovvero quella di rinforzare la squadra in questo mercato invernale in modo da poter raggiungere nuovamente la tanto sperata salvezza. Da capire è se ci sarà una “rivoluzione” oppure si cercherà di fare qualche innesto mirato e di qualità per rinforzare i reparti. Una delle voci che circola in queste giorni è quella di un possibile scambio di giocatori tra Fano e Ravenna. A fare i saluti in casa fanese sarebbe il difensore Di Sabatino, poco impiegato dopo l’arrivo di Destro in panchina, mentre a fare il percorso inverso sarebbe Caidi, anch’egli difensore centrale, che dai giallorossi è stato utilizzato poco durante questa stagione.