Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Calcio, al Benelli c’è Vis Pesaro-Gubbio

Pesaresi in cerca del riscatto dopo due sconfitte consecutive. Gli ospiti umbri alla ricerca della prima vittoria stagionale

Flavio Lazzari, out contro il Gubbio

Due squadre che necessitano di una vittoria. Questa è la situazione di Vis Pesaro e Gubbio, attualmente con 5 e 3 punti in classifica dopo un inizio di stagione complicato. Gli umbri arrivano a Pesaro ancora senza vittorie all’attivo proprio come successe un anno fa, infatti, nelle prime 7 giornate il Gubbio ha raccolto 3 pareggi e 4 sconfitte. La Vis Pesaro di Galderisi arriva a questa sfida dopo due sconfitte consecutive che hanno nuovamente minato l’umore della squadra biancorossa che sembrava aver dato segnali di ripresa poche settimane fa.

«Siamo di fronte ad una partita che va affrontata come se fosse una finale di Champions League», ha detto l’allenatore della Vis. Rispetto all’ultima giornata in cui la Vis ha perso a Perugia, Galderisi ritrova Lelj a discapito però dell’assenza di Tessiore. Per la partita di domenica non ci saranno nemmeno Lazzari, out per una distorsione alla caviglia, e D’Eramo, ancora indisponibile dopo il problema avuto nella partita contro il Matelica. Resta fuori rosa il portiere Puggioni.

Il Gubbio, che arriva a Pesaro occupando il penultimo posto in classifica, ha dimostrato fino ad ora grossi problemi in fase offensiva, risultando il secondo peggior attacco del campionato davanti solamente alla Fermana. Per la sfida del Benelli, l’allenatore degli umbri Torrente dovrebbe riconfermare il 4-3-3 come modulo di partenza.