Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Calcio, la Vis cade in casa contro il Perugia

Ko casalingo per i biancorossi. Per la formazione umbra decide una rete di Kouan nel primo tempo

PESARO- Una domenica indigesta per la Vis Pesaro che nell’anticipo delle 12:30 allo Stadio Benelli crolla 1-0 contro il Perugia. Gli umbri strappano tre punti importanti con una vittoria di misura decisa da una rete nel primo tempo che porta la firma di Kouan. Il calciatore ivoriano al 26′ approfitta di un errore di Brignani e trova la zampata vincente. Nella ripresa il Perugia sfiora il raddoppio al 5° minuto ma la conclusione di Di Noia centra il palo. La Vis, nonostante un paio di occasioni con Cannavò e Marchi, non riesce mai a rendersi pericolosa per insediare la porta perugina. Per la formazione pesarese è una sconfitta che complica ancora di più la situazione classifica. La squadra di mister Di Donato resta a quota 23 punti in piena zona playout e a rischio sorpasso da parte di Legnago e Fano. Il Perugia vola al secondo posto con 49 punti.

VIS PESARO 1898 (3-5-2): Ndiaye, Di Sabatino, Ferrani, Brignani; Carissoni (74′ Nava), D’Eramo (46′ Benedetti), Gelonese, Di Paola, Giraudo (82′ Tessiore); Marchi, Germinale (53′ Cannavò). A disposizione: Bertinato, Bastianello, Ejjaki, Tassi, Pannitteri. Allenatore: Daniele Di Donato.AC

PERUGIA (4-3-3): Fulignati, Crialese, Negro, Angella, Cancellotti; Moscati (66′ Vanbaleghem), Kouan, Di Noia (84′ Burrai); Elia (66′ Murano), Bianchimano (79′ Vano), Falzerano (84′ Minesso). A disposizione: Bocci, Minelli, Monaco, Favalli, Rosi, Sounas, Lunghi. Allenatore: Fabio Caserta.

Arbitro: Ricci di Firenze, assistenti Santi di Prato e Trischitta di Messina (quarto uomo Crezzini di Siena).Reti: Kouan 26′ (PER).