Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Calcio, il Fano si gioca tanto contro l’Imolese

Dall'ultimo posto in classifica, procurato dopo quattro ko consecutivi il Fano è chiamato a risorgere nella delicata sfida contro la diretta avversaria alla salvezza

I tifosi del Fano allo Stadio Mancini

Lo spettro della retrocessione diretta in Serie D torna a fare paura in casa Fano. La squadra di mister Alessandrini infatti, dopo una serie aperta di quattro sconfitte consecutive, occupa ora l’ultimo posto in classifica con soli 18 punti, a due lunghezze di svantaggio dal Rimini che, complice la vittoria dello scorso sabato contro il Modena, si è levato dalla posizione che più scotta.

L’anticipo di questo sabato, dovuto alla concomitanza con l’ultimo weekend del Carnevale di Fano, vedrà i granata scendere in campo allo stadio Mancini contro l’Imolese. La squadra emiliana occupa ad oggi la quartultima posizione della classifica e viene da una sconfitta in casa contro il Cesena (1-4). La sfida ha tutto il sapore di quella che, almeno per il Fano, potrebbe diventare un’ultima spiaggia per rimanere aggrappati al trenino della zona play-out e magari togliersi dall’ultima posizione in caso di una eventuale vittoria, visto che poi il Rimini giocherà domenica sul campo della Virtus Verona.

A dirigere la partita sarà il signor Francesco Meraviglia della sezione di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti Pierluigi De Chirico di Barletta e Mauro Dell’Olio di Molfetta. Il fischio d’inizio è in programma per le ore 20:45.