Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Calcio, due sconfitte per Vis Pesaro e Fano

I pesaresi cadono contro la capolista Padova per 2-0. Il Fano cede a Verona contro la Virtus per 3-1 dopo il vantaggio iniziale

Vis Pesaro e Padova

Domenica amara in casa Vis Pesaro e Alma Juventus Fano. I biancorossi di mister Di Donato cadono in casa contro la capolista Padova per 0-2. I granata crollano a Verona contro la Virtus per 3-1.

Allo Stadio Benelli di Pesaro il Padova si dimostra la grande squadra desiderosa della Serie B e passa per due reti a 0. Dopo un primo tempo a reti inviolate i veneti sbloccano la partita al 59esimo con la rete di Francesco Nicastro. Il raddoppio che sigilla la gara porta la firma di Anton Kresic al minuto ’77. La Vis resta a quota 33 punti in classifica ed è sempre a 5 lunghezze di vantaggio dalla zona playout. Il Padova sempre più primo con 67 punti a +5 dal Sudtirol.

Il Fano crolla a Verona contro una Virtus che rimonta lo svantaggio iniziale e passa per 3-1. I granata di mister Flavio Destro passano in vantaggio al 21° del primo tempo dopo un autogol di Antonio Pinto e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio. Nella ripresa però la squadra di casa gioca un grande secondo tempo e ribalta la situazione. Al 52° il pareggio arriva su calcio di rigore trasformato da Domenico Danti. Lo stesso Danti al 63′ raddoppia e porta in vantaggio i rossoblù. Il sigillo definitivo arriva al 71esimo con il colpo di testa di Visentin. La Virtus Verona sale a quota 44 punti e balza al nono posto in classifica. Il Fano resta a 27 sempre in zona playout.