Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

“Black Lives Matter”, Pesaro contro il razzismo. Il sindaco Ricci: «Non c’è spazio per i razzisti in città»

Con una grande e colorata scritta, apparsa nei giorni scorsi sul lungomare Nazario Sauro, la città ha aderito all'iniziativa promossa da 6000 Sardine in memoria di George Floyd, il 46enne ucciso dalla polizia di Minneapolis il 25 maggio scorso

La scritta Black Lives Matter sul lungomare di Pesaro

PESARO – La scritta ‘Black Lives Matter’ in memoria di George Floyd sul lungomare Nazario Sauro. I colori adornano l’asfalto e vogliono cancellare idealmente il razzismo.

È apparsa nei giorni scorsi proprio a Pesaro dopo l’appello di 6000 Sardine.

Lo scorso 7 giugno a Washington, sulla 16esima strada, una delle arterie che portano direttamente alla Casa Bianca, è apparsa un’enorme scritta gialla. “Black Lives Matter“, il movimento per i diritti dei neri di America che ha riscoperto un nuovo vigore dopo la morte di George Floyd.

Per ricordare l’uomo di 46 anni ucciso dalla polizia di Minneapolis il 25 maggio scorso nella città di Minneapolis e per protestare contro il razzismo in ogni sua forma, il mondo intero ha riempito le città, a ogni longitudine, durante tutto il mese di luglio.

Lo ha fatto anche Pesaro. Il sindaco Matteo Ricci sottolinea: «Una posizione di civiltà per ribadire che i razzisti non avranno mai spazio nella nostra città. Grazie in particolare a Stay Human Onlus che ha voluto fortemente questo gesto simbolico».