Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Basket, Zanotti prima conferma in casa VL in attesa di nuovi scenari

Il lungo torinese si appresta a giocare la sua terza stagione in terra rossiniana. Giorni decisivi per quanto rigurda Matteo Tambone e Filippo Baldi Rossi

Simone Zanotti in maglia VL

La Vuelle riparte da una conferma. Il contratto biennale firmato da Simone Zanotti. Il lungo torinese classe 1992, arrivato a Pesaro due anni fa dalla Serie B, è il primo tassello della nuova squadra che sarà guidata da Jasmin Repesa.

Il contratto di due anni firmato da Zanotti, che va ad aggiungersi a quello triennale firmato dal coach, va a testimoniare la voglia della società biancorossa di programmare e di progettare per un futuro a medio-lungo termine.

«Sono contento della fiducia della società nei miei confronti. Ci sono idee ambiziose, il progetto mi piace e sono orgoglioso di farne parte – ha detto Zanotti al momento di mettere nero su bianco -. A Pesaro sto molto bene e non vedo l’ora di tornare in campo. Nella prossima stagione voglio crescere ulteriormente per apportare il mio contributo alla squadra seguendo le indicazioni di Coach Repesa che ho avuto l’opportunità di conoscere e che mi ha fatto subito una bellissima impressione».

Nel frattempo, in casa Carpegna Prosciutto, questi sono giorni molto caldi per la ricerca di giocatori italiani per andare a completare il roster, in attesa poi di riversarsi sul mercato dei giocatori stranieri che, in questa stagione, non è detto che saranno tutti americani, vista la nazionalità del coach della VL.

Potrebbero essere ore decisive per quanto riguarda l’approdo in biancorosso di Filippo Baldi Rossi. La trattativa tra la VL e il giocatore è in stallo visto che Baldi Rossi sta trattando la sua buonuscita con la Virtus Bologna, ma il giocatore sembrerebbe interessato ad approdare a Pesaro che, oltre a garantirgli un contratto per più anni, li garantirebbe anche molti minuti sul parquet. Un altra trattativa ben avviata è quella con Matteo Tambone. Il play/guardia deve decidere entro il 10 luglio se esercitare la sua clausola d’uscita con Varese e la Vuelle resta in attesa di vedere se il giocatore sposerà la causa pesarese.