Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Basket, la VL Pesaro pensa al futuro che verrà

La Carpegna Prosciutto è alla ricerca di un nuovo coach dopo l'addio di Repesa. Petrovic e Sacchetti i nomi più caldi

Aza Petrovic

Sono ormai passati diversi giorni da quel comunicato firmato dalla Carpegna Prosciutto in cui veniva sancita la fine della collaborazione sportiva tra l’ex coach Jasmin Repesa e la società biancorossa. Da quel giorno nessuna comunicazione ufficiale ma tanto lavoro sotto traccia e in ufficio da parte della dirigenza della VL alla ricerca di chi siederà in panchina alla Vitrifrigo Arena nella stagione 2021/22.

I nomi caldi sul taccuino della Carpegna Prosciutto per affidare la guida della squadra sembrano essere due principalmente. Il primo è quello di Meo Sacchetti, ovvero l’attuale coach della Nazionale Italiana e ex allenatore di Fortitudo, Cremona e Sassari. Il secondo nome, quello che solletica anche l’idea di tanti tifosi biancorossi, è quello di Aza Petrovic. Il tecnico croato, che ha già vissuto un esperienza a Pesaro come giocatore nella stagione 87/88, sarebbe il più complicato da portare in riva all’Adriatico considerati anche gli impegni che lo legano alla nazionale brasiliana.

Petrovic avrebbe manifestato grande entusiasmo per un suo arrivo a Pesaro, ma i tempi potrebbero allungarsi e bisognerà campire quanto la Vuelle possa aspettare. Qualora la candidatura di Petrovic dovesse cadere, allora si andrà dritti su Meo Sacchetti.