Pesaro

Basket, per la VL Pesaro tre partite consecutive in casa: si parte da Sassari

La 26^ giornata del campionato di Serie A domenica 10 aprile alle 18 alla Vitrifrigo Arena vedrà i biancorossi sfidare il Banco di Sardegna Sassari

Coach Luca Banchi

PESARO – La sfida contro il Banco di Sardegna inaugura la settimana di fuoco della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. Tre partite in 6 giorni. Una settimana che dirà tanto in termini di lotta salvezza per la formazione pesarese che ha di fronte a sé partite importanti, in cui fare punti sarebbe di vitale importanza per mantenere la Serie A1 e, vista la classifica così corta, poter magari ambire anche ad un posto ai playoff. La squadra biancorossa nelle ultime settimane ha dato segnali importanti di crescita e le 3 vittorie nelle ultime 4 partite, dove l’unica sconfitta è arrivata a fine partita contro Brescia (3° in classifica) e dopo 25 minuti di dominio VL, fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti.

Alla vigilia della sfida contro Sassari, in programma domenica 10 aprile con palla a due alle ore 18, ha parlato come di consueto il coach della Carpegna Prosciutto Luca Banchi. «Ci attende una sfida contro la quarta forza del campionato reduce da ben sette vittorie nelle ultime dieci gare disputate e galvanizzata dal successo di domenica scorsa contro Milano, grazie a una prestazione balistica straordinaria che ha messo in mostra tutto il potenziale della squadra sassarese pur avendo di fronte una delle migliori difese d’Europa – ha subito ribadito Banchi – la Dinamo vanta un organico profondo e completo che ha saputo metabolizzare al meglio l’innesto di Bilan andato ad aggiungere ulteriore potenzialità ad un team già competitivo. L’indubbio valore degli avversari e il loro momento di forma dovranno essere da stimolo per una prestazione coraggiosa in grado di farci meritare il costante sostegno del nostro pubblico».

Pesaro ritrova contro due ex. Il primo è Piero Bucchi, l’allenatore ora sulla panchina di Sassari ha infatti allenato la VL nella stagione 2016/17 senza però terminare il campionato dopo un esonero a marzo. L’altro ex, più recente è Gerald Robinson. Il play-guardia americano ha giocato a Pesaro per un paio di mesi nella passata stagione sostituendo l’infortunato Massenat e in poche settimane ha lasciato un bel ricordo a tutti i tifosi biancorossi.

Ti potrebbero interessare