Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Basket, la Vuelle in attesa dell’incontro con la famiglia Beretta

Si dovrà discutere del rinnovo da parte del Main Sponsor Carpegna Prosciutto. Da questa decisione passa gran parte, se non tutto, del futuro, a cominciare dalla categoria alla quale la società deciderà di iscriversi

Ario Costa e Andrea Beretta

Siamo alla vigilia di una settimana molto calda in casa VL Pesaro. Nella giornata di lunedì prossimo 25 maggio infatti, Ario Costa e Luciano Amadori, rispettivamente Presidente della squadra e Presidente del Consorzio Pesaro Basket, saliranno in quel di Langhirano (Provincia di Parma) per incontrarsi con la famiglia Beretta in uno dei loro stabilimenti. La questione in ballo è molto semplice, ovvero quella di sapere se anche per la prossima stagione la società biancorossa potrà contare sul Main Sponsor Carpegna Prosciutto oppure dovrà essere costretta a rinunciarci.

Da questa decisione passa gran parte, se non tutto, del futuro della Vuelle, a cominciare dalla categoria alla quale la società deciderà di iscriversi. «Da questi incontri dipende il nostro futuro – ha detto Luciano Amadori – non sapendo ad oggi se e quando il pubblico potrà accede ai palasport, noi siamo senza un terzo del nostro budget, rappresentato dalla biglietteria; se ci dovesse venire a mancare pure il main sponsor potremmo non riuscire a fare nemmeno la Serie A2. Per ciò che riguarda la Famiglia Beretta non so che cosa hanno deciso, preferiscono parlarci di persona. Dobbiamo però tornare a casa con una risposta definitiva nel bene o nel male, perché il 6 Giugno voglio presentarmi davanti all’assemblea dei consorziati con una situazione chiara da esporre». La prossima settimana si avranno dunque sicuramente maggiori delucidazioni sul futuro della pallacanestro pesarese.