Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Basket, cinque positivi in casa VL. A Brescia non si gioca?

Situazione che peggiora in casa pesarese dove è salito a 5 il numero di giocatori postivi. Si va verso il forfait a Brescia

PESARO – Si gioca o non si gioca? Il dilemma a 72 ore dalla partita di domenica sera in programma a Brescia è questo in casa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. La società pesarese nella giornata di ieri ha comunicato per la prima volta di avere positivi in squadra che, senza fare nessun nome, ad oggi sono ben 5 giocatori. Nelle prossime ore sono attese novità per la VL ma la squadra pesarese vuole un rinvio della partita viste le condizioni della squadra.

Da regolamento bastano sei giocatori non positivi per cui la squadra dovrebbe salire sul pullman e quindi prendere la via per Brescia e scendere in campo a giocare domenica. Queste sono le regole. Ma ce ne sono anche delle altre che dettano le autorità sanitarie che arrivano prima di quelle stabilite dalla Lega. E cioè che se un giocatore positivo, nel caso della Vuelle cinque, è stato a contatto con i compagni di squadra tutti devono finire in quarantena. Questo però non lo stabilisce la Lega e nemmeno la volontà dei dirigenti di Brescia che vorrebbero invece disputare l’incontro di domenica sera.

La decisione, che potrebbe essere presa nella giornata di oggi o al massimo in quella di domani, spetta ora alle autorità sanitarie, ma la società biancorossa spera di veder rinviata la partita per potersela giocare alla pari in situazioni migliori più avanti.

Exit mobile version