Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Bandiera Blu a Fano? I residenti si lamentano dello stato del lungomare

Alcuni fanesi hanno storto il naso di fronte al riconoscimento: lamentano lo stato di degrado di diversi tratti del lungomare, in particolare nel tratto che va dalla pista go kart/ponte e Baia Metauro lato nord

La cerimonia di consegna della bandiera Blu 2020
La cerimonia di consegna della bandiera Blu 2020

FANO – Si è svolta nella mattina del 20 giugno la cerimonia di alzabandiera per la Bandiera Blu 2020 che il Comune di Fano ha ottenuto per il 16º anno consecutivo e per il 20º riconoscimento in totale assegnato dalla FEE (Fondazione per l’educazione ambientale) per aver rispettato i criteri di assegnazione, come ad esempio la qualità delle acque di balneazione oppure i servizi offerti.

Bandiera Blu 2020 a Fano
Bandiera Blu 2020 a Fano

Al riguardo, il sindaco Massimo Seri aveva già espresso tutta la sua soddisfazione quando la notizia del conferimento del vessillo era arrivata alla Città della Fortuna: «Siamo davvero entusiasti per la riconferma di questo vessillo che non viene regalato ma va conquistato ogni anno. Ma la soddisfazione maggiore arriva dal fatto che gli investimenti che abbiamo fatto per la tutela ambientale, come gli scolmatori, hanno fatto sì che quest’anno anche la zona di Sassonia potesse ricevere la Bandiera Blu».

Degrado nei tratti di spiaggia di Fano -foto Giorgio Ci
Spiaggia in stato di abbandono - foto Giorgio Ci
Spiaggia in stato degradato - foto Giorgio Ci

Tutto bello quindi? Non sembrerebbe a vedere dalle lamentele pubblicate con una certa frequenza sui social e sui gruppi dedicati a Fano.

A far storcere il naso lo stato di diversi tratti del lungomare che, secondo alcuni fanesi, sono lasciati al degrado, in particolare nel tratto che va dalla pista go kart-il ponte e Baia Metauro lato nord: «Sotto il ponte c’è una topaia di “parcheggio” – scrive un utente sui social -. Buche che sono voragini, poi bisogna sperare che non piova, perché si crea una palude. La vogliamo rivalutare, sistemare e ripulire questa zona e spiaggia della Montagnola?».

Tratto sconnesso a Sassonia
Tratto sconnesso a Sassonia

In diversi puntano il dito sul selciato che, essendo sconnesso, potrebbe causare anche cadute con conseguenze nefaste: «Lungomare di Sassonia – scrive un’altra utente che allega le foto – in 3 giorni ho visto 2 persone cadere! È da terzo mondo!».