Pesaro

I musei civici di Pesaro ottengono due stelle Michelin

La storica guida turistica e culturale ha premiato i musei della Capitale, che “valgono una deviazione sul viaggio”

PESARO – Due stelle Michelin per i musei civici di Pesaro.

Piacevole visita della Guida Verde Michelin Italia ieri a Pesaro 2024. I giornalisti della storica guida turistica e culturale, guidati dal direttore Philippe Orain, sono arrivati nella Capitale italiana della cultura per premiare i Musei Civici con due Stelle (che nella legenda Michelin stanno a significare che il sito vale una “deviazione sul viaggio”): un riconoscimento internazionale e prestigioso, che pone i Musei pesaresi nel gotha dei Musei Civici Italiani.

La valutazione che ha consentito ai Civici di ottenere l’ambito riconoscimento, è basata sulla valutazione di alcuni aspetti tra i quali: notorietà, ricchezza patrimoniale, importanza storica, bellezza, autenticità, qualità della gestione e della manutenzione, qualità dell’accoglienza e della visita.

«Alcuni elementi di valutazione hanno un peso superiore – commentano il sindaco Andrea Biancani e il vicesindaco assessore alla Cultura e al Turismo Daniele Vimini -. I beni esposti nel museo sono unici e di inestimabile valore storico ed artistico; a questo dato va aggiunto il valore riconosciuto dai parametri di accoglienza e manutenzione, elementi premiali di valutazione, che descrivono al meglio la cura che l’Amministrazione dedica ai propri siti turistici, tra cui i Musei della città, un luogo dinamico, aperto, accogliente, vivo e identitario de ‘La natura della cultura’ di Pesaro 2024».

Vimini sottolinea poi i riconoscimenti quantitativi e qualitativi ottenuti dalla strategia turistica della città: «Gli incrementi delle presenze (+36% rispetto al 2023) rappresentano un elemento di valutazione quantitativo; l’ottenimento delle due Stelle Verdi Michelin testimonia che, alla base di tutto, c’è un’elevatissima qualità dell’offerta culturale e turistica di Pesaro 2024. È un risultato che condividiamo con tutti coloro che lavorano ai Musei, sia alla parte scientifica, sia a quella di gestione e accoglienza».

La cerimonia di assegnazione delle Stelle Verdi e del premio della Guida Michelin è avvenuta stamattina nella sala convegni “Giardino d’inverno” di Palazzo Ducale a Urbino, città premiata – per il suo centro storico – con tre stelle. Presente alla cerimonia anche Luigi Gallo, direttore Galleria Nazionale delle Marche, «figura preziosa per il racconto e la valorizzazione di Pesaro 2024, di Urbino e del territorio della nostra provincia».

Ti potrebbero interessare

Macerata, mostre e musei civici aperti a Ferragosto

L’assessore alla Cultura Cassetta: «C’è un flusso costante di visitatori per la rete museale in questo periodo di agosto. È quindi importante essere aperti ed accogliere nel miglior modo i tanti turisti»