Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Anche una minore di Fano tra le adolescenti che hanno aggredito una 15enne a Riccione

I fatti si sarebbero consumati nella località della riviera romagnola a cavallo tra il 16 e 17 agosto. Le tre giovani che avrebbero pestato a sangue una coetanea, sono state denunciate a piede libero per i reati di lesioni e rapina

I controlli dei carabinieri sul lungomare di Senigallia

FANO – Ci sarebbe anche una minore di Fano tra le tre ragazze adolescenti denunciate per lesioni e rapina che, nella serata del 16 agosto, avrebbero aggredito una coetanea, sia verbalmente che fisicamente, per futili motivi.

I fatti si sarebbero consumati a cavallo tra il 16 e 17 agosto nei pressi di piazzale San Martino. Ad innescare l’ira delle tre giovani sarebbe stata una spallata fortuita che la 15enne vittima dell’aggressione, una giovane di Verona in vacanza in Romagna con la famiglia, avrebbe dato ad una delle tre giovani.

Un urto che avrebbe scatenato una reazione smodata: prima insulti ed urla, poi una vera e propria aggressione fisica culminata in calci e spintoni e perpetrata dalle tre sulla malcapitata 15enne che nella colluttazione ha riportato una prognosi di 10 giorni.

Per cercare di placare gli animi è stato necessario l’intervento dei Carabinieri di Riccione che hanno poi denunciato a piede libero le tre ragazzine violente, due delle quali sono milanesi in vacanza per i reati di lesioni e anche rapina. Nella baruffa infatti la 15enne veronese si sarebbe vista anche sparire una catenina d’oro.