Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro e Altrogiro: dalle botteghe del riuso l’installazione di giochi nei parchi urbani

Nasce il progetto di economia circolare della Onlus Gulliver: «Sistemeremo le aree verdi attraverso le donazioni di abiti usati dei pesaresi»

La presentazione di Altrogiro

PESARO – Il cittadino pesarese porta i vestiti che non usa, questi vengono venduti, il ricavato servirà a comprare giochi per i parchi della città.

Ecco Altrogiro, l’iniziativa di economia circolare promossa dalla Onlus Gulliver in collaborazione con il Comune di Pesaro. Il progetto prevede che i proventi delle vendite dell’usato delle Botteghe della Onlus Gulliver siano utilizzati per l’acquisto di nuovi giochi da collocare nei parchi della città. 

Gulliver da dieci anni promuove e organizza il ciclo di riuso; un’idea nata quasi per gioco che è cresciuta e si è strutturata nel tempo, «grazie alla collaborazione con il Comune e con le associazioni del territorio – precisa il presidente Andrea Boccanera -. Ogni giorno i nostri spazi accolgono le numerosissime donazioni sia di privati, sia di aziende – abiti, giochi, accessori, oggetti ed elettrodomestici, alimenti – che destiniamo a 140 famiglie bisognose (pacchi alimentari) e a 600 cittadini (il 60% composto da famiglie in carico ai servizi sociali, il 40% residenti nel territorio provinciale) grazie all’aiuto di 400 volontari e di 50 collaboratori». 

Un ciclo che, nell’ultimo anno, a causa delle difficoltà dovute al Covid, ha registrato una crescita esponenziale: «Le vendite dell’usato delle nostre Botteghe sono aumentate del 50%. Una cifra che ci ha spinto a cercare una giusta destinazione ai proventi. Confrontandoci con l’amministrazione abbiamo deciso di realizzare un progetto destinato, in particolare, ai più piccoli». 

Progetto che permetterà di raggiungere diversi obiettivi: «Incentiviamo il riuso, diminuiamo i conferimenti in discarica, rendiamo più belli i parchi cittadini – spiega l’assessore alla Coesione Mila Della Dora -. Luoghi che, come mai come negli ultimi tempi, abbiamo imparato ad apprezzare. Siamo orgogliosi di questa grande umanità manifestata dai cittadini e “raccolta” da Gulliver che ci permetterà di installare, ogni due mesi ci auguriamo, un nuovo gioco nei parchi». 

«Sistemeremo i parchi cittadini attraverso la donazione –  spiega l’assessore all’Operatività Enzo Belloni – L’augurio è quello che l’iniziativa della Gullliver sia da esempio per altre associazioni o privati. Quando si dona si fa la felicità di bambini, genitori e nonni; questo progetto è un vero e proprio cerchio che si chiude. Il primo gioco, uno scivolo, verrà posizionato al parco Scarpellini di Muraglia. Proseguiremo di quartiere in quartiere negli anni, cercando di soddisfare le esigenze di tutti i 65 parchi cittadini». 

Già in cantiere il secondo step, a cui l’amministrazione sta lavorando, e che prevede l’installazione di un gioco inclusivo a Pantano. «Possiamo fare tanto – conclude Boccanera che rivolge un appello ai pesaresi: le nostre botteghe sono aperte per accogliere tutti coloro che vogliano donare e, soprattutto, acquistare usato in uno shop accogliente».  

Le Botteghe del Riuso sono in piazza Redi, 4; in via Rossi, 20; in via Toscana, 111. Sono aperte dal lunedì al sabato nei seguenti orari: 8:30-12:30 e 15:30-19:30. Info tel. 0721.395823.