Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Adolescente fanese denunciato: ha rotto il vetro di un’edicola votiva

L’atto vandalico si è consumato a Sant'Ippolito. Il fatto risale alla notte a cavallo tra il 23 e 24 giugno: i carabinieri hanno in breve identificato il gruppo di giovani

Carabinieri
Carabinieri

FANO – Una bravata che gli è costata una denuncia a piede libero. È questo il risultato ottenuto da un 18enne fanese reo di aver mandato in pezzi il vetro che protegge l’immagine sacra di una Madonnina di un’edicola votiva.

L’atto vandalico si è consumato a Sant’Ippolito, in via Raffaello all’altezza dell’incrocio con via Fontanelle. Il fatto risale alla notte a cavallo tra il 23 e 24 giugno. Era da poco passata la mezzanotte quando un gruppo di giovani è stato segnalato alle autorità da un cittadino mentre danneggiavano l’immagine sacra di proprietà del Comune.

Le autorità, in breve, sono risuscite a risalire al gruppetto e dopo alcune indagini all’autore della bravata: si trattava di un 18enne di Fano che si era recato a Sant’Ippolito per trascorrere una serata con gli amici.

L’adolescente ha ammesso le proprie responsabilità, dichiarando ai militari di aver rotto il vetro con una testata. Per lui è scattata la denuncia. Parecchi nella cittadina in questi giorni avevano pensato che dietro il gesto ci fossero stati motivi blasfemi, ipotesi negata dall’adolescente. Lo scorso maggio a Fano una statua raffigurante la Madonna era stata sfregiata: il gesto è ancora opera di ignoti.

© riproduzione riservata