Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Acqualagna, mentre lavora si amputa un dito con una sega circolare: le autorità indagano

L’uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento di microchirugia per la ricostruzione della mano che ha permesso di riattaccare il dito alla mano. Da chiarire l'esatta dinamica: le autorità indagano

ACQUALAGNA – Grave infortunio sul lavoro nella giornata del 23 novembre in zona Furlo; un uomo di 53 anni si è involontariamente amputato un dito mentre stava lavorando con una sega circolare. L’incidente si è consumato all’interno di un vecchio palazzo in ristrutturazione.

La notizia ha fatto ben preso il giro di Acqualagna e Cagli dove l’uomo è molto conosciuto. Non è passato infatti inosservato il trambusto dei mezzi di soccorso tanto da far temete il peggio per il ferito. Sul posto sono infatti immediatamente intervenuti gli operatori del 118 che, dopo aver stabilizzato il 53enne, hanno chiesto l’ausilio dell’eliambulanza per il trasferimento dell’uomo all’ospedale regionale di Torrette di Ancona.

L’uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento di microchirugia per la ricostruzione della mano che ha permesso di riattaccare il dito alla mano. Sul luogo sono intervenuti anche gli ispettori del servizio di prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro dell’Area Vasta 1 ed i carabinieri locali: spetterà loro fare chiarezza su quanto accaduto e fare luce sul rispetto delle normative inerenti agli incidenti sul lavoro.