Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

«Crederci», la Lardini deve rialzare la testa

Rinnovata la fiducia a coach Alessandro Beltrami e al suo staff. Il presidente onorario Giovanni Morresi: «Crediamo che l’obiettivo della salvezza sia ancora possibile»

Timeout Lardini

FILOTTRANO – «Crederci». È il motto in casa Lardini Filottrano. Dove la delusione e la preoccupazione non mancano, ma bisogna cercare di risalire la china. Anche se la sconfitta di domenica è stata pesante da digerire.

«Siamo in difficoltà ed è sotto gli occhi di tutti» fa sapere il presidente onorario Giovanni Morresi. In questi giorni non sono mancati i confronti e i momenti di riflessione. Sono girate anche voci di un cambio in panchina. «Ci siamo confrontati a lungo, tra di noi e con lo staff, rinnovando la fiducia ad Alessandro Beltrami e ai suoi collaboratori, pensando che fosse la scelta più opportuna in questo momento».

Coerenza nella Lardini, ma bisognerà cambiare marcia. Sin da domenica nella trasferta delle rosanero a Firenze, sponda Il Bisonte. «Ripartiamo dalla necessità da parte di tutti, atlete comprese, di continuare a credere nel lavoro, ma anche dalla necessità di vedere segnali conseguenti a questo atto di fiducia, nell’atteggiamento, nella determinazione e nei risultati. Crediamo che l’obiettivo della salvezza sia ancora possibile».