Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Vincere è la parola d’ordine in casa Filottrano

Rosanero all'attacco domani di Legnano per il secondo scontro salvezza consecutivo dopo quello perso contro Bergamo. In vendita al PalaBaldinelli il calendario della Pallavolo Filottrano

La-Lardini-vuol-tornare-a-esultare

FILOTTRANO – Vincere. E’ la parola d’ordine domani in casa Lardini attesa da un impegno da non sbagliare assolutamente per continuare a sperare nella salvezza. Che sembra un miracolo visti gli ultimi risultati, con le avversarie che corrono mentre la Lardini per ora ha vinto solo una volta in nove partite. Fa male ancora la sconfitta di Bergamo di una settimana fa, contro una diretta concorrente per la salvezza, con la squadra rosanero che si è spenta dopo aver vinto il primo set.

Non dovrà accadere domani quando al PalaBaldinelli scenderà Legnano dell’ex coach filottranese Andrea Pistola (fischio d’inizio alle ore 17, arbitri Marotta e Bartolini, nel palas osimano sarà disponibile anche il calendario 2018 della Pallavolo Filottrano, giunto alla sedicesima edizione, al costo di 5 euro) che nell’ultimo turno ha vinto contro Casalmaggiore al tiebreak, potendo vantare ben sei punti in più in classifica delle filottranesi. Ecco perché la partita di domani diventa determinante per Negrini e compagne.

«Vogliamo interrompere la serie negativa» il refrain che gira da giorni nello spogliatoio filottranese. C’è la voglia di non mollare nella squadra guidata da coach Beltrami. Sarà scontro tra neopromosse nella penultima giornata del girone di andata.

Il Legnano ha rinunciato nei giorni scorsi all’opposta statunitense Annie Drews dopo la risoluzione consensuale del rapporto. Cambia poco nel roster di Pistola, perché Mingardi sta disputando un ottimo campionato,  con la squadra lombarda che sta mostrando ottime qualità in seconda linea e in attacco.