Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Villamusone, rubano al supermercato. Fermate due donne

All’uscita del negozio le due si sono rifiutate di farsi controllare dalla direttrice e da un’impiegata del punto vendita: spintonandole violentemente per divincolarsi le hanno fatte cadere a terra riuscendo così ad allontanarsi a piedi

OSIMO – Rubano prodotti in un supermercato di Villamusone di Castelfidardo. Due le donne fermate dai Carabinieri mentre fuggivano. È accaduto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 31, alle 16 circa.

La vicenda
Le due donne mentre facevano la spesa presso il supermercato “IPERSIMPLY” di Villamusone, sono state sorprese ad occultare merce varia all’interno delle loro borse personali. Giunte alla cassa, pagavano solo una parte della loro spesa, sottraendo tutti gli oggetti nascosti nelle borse che erano visibilmente gonfie. All’uscita dal negozio, però, le due si rifiutavano di farsi controllare dalla direttrice e da un’impiegata del punto vendita, spintonandole violentemente per divincolarsi facendole così cadere a terra e riuscendo ad allontanandosi a piedi. Una delle due, inoltre, mentre fuggiva ha minacciato la direttrice Individuate e inseguite da una pattuglia dei Carabinieri fidardensi, le due venivano bloccate ed ammanettate, a poche centinaia di metri dall’ipermercato in prossimità di una nota azienda avicola del posto, dove i militari rinvenivano anche tutta la merce trafugata del valore di circa cento euro, che avevano tentato goffamente di nascondere tra l’erba. Fermate le due donne: una 41enne nata a Lucera in provincia di Foggia, operaia; l’altra clesse 1982, commessa, nata in Romania. Entrambe incensurate.

Nell’arco del servizio serale e notturno di ieri, mercoledì 31 maggio, sono stati controllati dai Carabinieri della Compagnia di Osimo, complessivamente, 35 veicoli, 50 persone ed elevate 9 contravvenzioni al codice della strada per violazioni varie quali: omessa copertura assicurativa, omesso uso delle cinture di sicurezza, uso continuo e smodato del telefonino durante la guida, dimenticanza dei documenti di guida, violazione dei limiti di velocità con accertamento tecnico “autovelox-telelaser”.

© riproduzione riservata