Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Videosorveglianza privata, ad Osimo il bando per il cofinanziamento

Un contributo a fondo perduto fino a 500 euro, oltre al bonus sicurezza che prevede una detrazione del 50% delle spese sostenute entro il 31 dicembre

I vigili di Osimo
I vigili di Osimo

OSIMO – E’ stato appena pubblicato il bando di cofinanziamento per l’installazione di sistemi di sicurezza e videosorveglianza destinato a privati e a piccole e medie imprese a Osimo.

Il finanziamento prevede un contributo a fondo perduto fino a 500 euro, il doppio rispetto a quanto erogato in passato. Questa misura si accompagna al bonus sicurezza che prevede una detrazione del 50% delle spese sostenute entro il 31 dicembre. La richiesta può essere presentata entro il 15 ottobre e tutta la modulistica necessaria è disponibile sul sito web comunale.

L’assessore alla Polizia Federica Gatto commenta: «Questa iniziativa si rafforza e prosegue dopo aver già cofinanziato oltre 70 nuovi sistemi di videosorveglianza in abitazioni private ed aziende del territorio osimano. Il progetto è finalizzato alla creazione di un sistema integrato di sicurezza pubblico-privato, una rete tecnologicamente avanzata che può prevenire e sicuramente scoraggiare fenomeni di microcriminalità all’interno del contesto urbano. Lo stesso obiettivo viene portato avanti con altre iniziative come il vademecum in consegna in tutte le case degli osimani riguardo le buone prassi da adottare per prevenire i furti. Il nuovo bando si inserisce in questo filone di iniziative che aiutano il cittadino a proteggersi ed a essere parte integrante della sicurezza del proprio quartiere perché grazie al comportamento virtuoso di ciascuno è possibile garantire una sempre maggiore vivibilità all’interno della nostra città».