Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Via Lauretana, parte il progetto di recupero e valorizzazione

Finalmente è realtà: l'assemblea che si è riunita venerdì 17 novembre ha espresso grande soddisfazione per i quattro milioni e centomila euro stanziati dalla Regione Marche per rendere percorribile il tracciato che va da Colfiorito a Loreto

Fedeli arrivati a Loreto dopo il pellegrinaggio
Fedeli arrivati a Loreto dopo il pellegrinaggio (foto d'archivio)

LORETO – La Prelatura di Loreto ha dato l’annuncio ufficiale. Venerdì 17 novembre a Loreto si è svolta l’assemblea dell’associazione “Via Lauretana” nel corso della quale è stato approvato all’unanimità il progetto per il recupero e la valorizzazione della famosa via. Erano presenti Renato Poletti, delegato dall’Arcivescovo Prelato di Loreto monsignor Fabio Dal Cin a presiedere il tavolo di concertazione “Per il recupero e la valorizzazione dell’antica via Lauretana”, il direttore del distretto culturale evoluto “Cammini lauretani” Simone Longhi, i sindaci interessati al progetto e l’assessore regionale competente Moreno Pieroni. L’assemblea ha espresso grande soddisfazione per lo stanziamento di importanti risorse che ammontano a quattro milioni e centomila euro da parte della Regione Marche, finalizzate a rendere finalmente percorribile il tracciato che va da Colfiorito a Loreto, così come è stato elaborato dal team dei progettisti. In armonia con l’indirizzo del tavolo di concertazione e grazie agli interventi per ripristinare l’antica via, sarà possibile avviare in prospettiva il recupero dell’insieme dei Cammini lauretani, cioè delle molteplici vie di fede che in oltre sette secoli di storia hanno consentito a pellegrini provenienti da ogni angolo del mondo di raggiungere il santuario della Santa Casa di Loreto. Un’ottima notizia che tra l’altro arriva dopo poco più di dieci giorni dall’inserimento della Via da parte del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini nell’atlante ufficiale dei cammini d’Italia.