Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Ventuno positivi e 54 persone in isolamento. Ecco i numeri del covid ad Osimo

A renderli noti il sindaco Simone Pugnaloni dopo alcune sollecitazioni da parte di politici locali. Tra questi Achille Ginnetti, presidente della Commissione consiliare Sanità

I controlli di sabato in centro a Osimo
I controlli di sabato in centro a Osimo

OSIMO – Ad Osimo sono 21 casi di positività da covid e in totale 54 le persone in isolamento domiciliare. A renderlo noto il sindaco Simone Pugnaloni. «È importante conoscere questi dati ma fondamentale per tutelare la salute pubblica è il rispetto delle regole – ha detto -. Rispettare le regole significa indossare sempre la mascherina, mantenere le distanze di sicurezza e l’igienizzazione delle mani. Ognuno faccia la propria parte per uscirne il prima possibile».

Il fine settimana appena concluso è stato intenso di controlli da parte della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia per verificare il rispetto delle restrizioni ai comportamenti quotidiani delle persone che il governo ha varato per contenere il contagio del virus covid-19. Proseguiranno anche nei prossimi giorni e settimane.

Sono stati giorni di attesa per conoscere i dati a Osimo, tanto che i politici locali hanno sollecitato direttamente il sindaco. «Cresce la preoccupazione per il repentino aumento dei contagi in tutta Italia. I sindaci di Falconara, Camerano e Castelfidardo hanno reso noti i dati relativi al proprio comune sul numero delle persone positive e di quelle in isolamento. Perché invece il sindaco Pugnaloni tace? Perché non mette al corrente gli osimani? I cittadini hanno il diritto di sapere com’è la situazione ad Osimo, quanti sono i positivi e quante sono le persone in isolamento – aveva detto Achille Ginnetti, consigliere comunale Progetto Osimo Futura e presidente della Commissione consiliare Sanità -. In una circostanza così difficile e delicata ci saremmo aspettati sicuramente maggiore trasparenza e condivisione da parte del sindaco, nonché appelli rivolti alla cittadinanza per prevenire la diffusione dei contagi. Scriverò al Presidente del Consiglio comunale Giorgio Campanari affinché assegni alla Commissione consiliare Sanità, da me presieduta, il compito di informarsi e riferire al Consiglio sull’andamento attuale e passato dell’infezione da SarsCov2 nella nostra città, proposta tra l’altro già formulata dal consigliere del Pd Diego Gallina Fiorini nei mesi scorsi».

Dopo Loreto, Agugliano e Polverigi, il primo cittadino della vicina Castelfidardo Roberto Ascani intanto informa: «In merito all’evoluzione epidemiologica in atto, l’Amministrazione comunale rende noto che la situazione sul territorio comunale è sotto controllo. In base a quanto comunicato dal servizio igiene e salute pubblica della Regione Marche, il dato aggiornato al 14 ottobre segnala dieci persone in stato di quarantena e tre positive, di cui due di passaggio ed una solo residente in città. Si invita tuttavia la popolazione a mantenere responsabilmente un atteggiamento prudente e coerente alle prescrizioni dell’ultimo decreto nel rispetto delle norme di distanziamento sociale onde mantenere bassa la curva dei contagi».