Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Valmusone, continua la scia dei danni provocati dai vandali

Per questo il Comune di Osimo ha iniziato a mettere mano alle aree verdi in degrado, spesso danneggiate da quei giovanissimi che restano impuniti

VALMUSONE – Baby vandali continuano a tormentare la Valmusone. Da tempo si registrano danni ai campetti polivalenti e nelle aree verdi attrezzate in particolare. Ragazzini terribili sono entrati in azione, di nuovo una settimana fa, scatenando le ire dei residenti a Osimo Stazione dove hanno agito a discapito delle reti delle porte, sostituite da poco. Per questo il Comune di Osimo ha iniziato a mettere mano alle aree verdi in degrado, spesso danneggiate da quei giovanissimi che restano impuniti. Il sindaco Simone Pugnaloni proprio in queste ore ha annunciato il restyling completato nell’area verde ludica di Santo Stefano: «Per la Festa della Madonna, a Santo Stefano è pronto un parco completamente rinnovato per i bambini e le loro famiglie. Presto il prossimo passo: un rinnovato campo da calcetto per tornare ad organizzare il torneo d’estate e far giocare i giovani della frazione». L’amministrazione ha allestito un cronoprogramma degli interventi di ripristino e messa in sicurezza.

Vandali a Loreto e Offagna

A Loreto l’altra sera hanno dato fuoco a sterpaglie vicino alla chiesa della Stazione. La segnalazione è arrivata da alcuni residenti. Giorni fa invece hanno preso di mira il cimitero polacco. La bacheca in vetro è andata in frantumi, le inferriate e i tombini sono stati divelti e diverse altre problematiche si presentano oggi agli occhi dei pellegrini in visita da ogni luogo ai luoghi sacri e più importanti della città mariana. «Sono una pessima cartolina per chi percorre la Scala Santa e visita questo luogo storico – dice il consigliere Gianluca Castagnani della civica Siamo Loreto -. La necessità di avere telecamere 24 ore su 24 in molte parti del comune di Loreto deve contemplare anche questo luogo di memoria storica». Segnalate scritte con spray nero che hanno deturpato i giochi per bambini nel parchetto della vicina Offagna, giochi installati da poco per il divertimento dei più piccoli e già rovinati.