Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Valmusone, carabinieri sulle strade con i cani Bob e Yago

Sicurezza e contrasto allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. Ecco i risultati dei controlli straordinari dei militari della Compagnia di Osimo con la Cinofila di Pesaro

OSIMO – I cani Bob e Yago, pastori tedeschi specializzati nella ricerca di sostanze stupefacenti, sono stati fondamentali. I carabinieri infatti si sono mossi con due unità del Nucleo cinofili di Pesaro. Ieri, mercoledì 11 dicembre, e nelle prime ore di oggi, la Compagnia dei Carabinieri di Osimo ha effettuato sul territorio controlli straordinari di sicurezza urbana e di contrasto allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.

Durante l’attività, che ha visto l’impiego complessivo di 17 militari e nove autoradio nei territori comunali di Osimo, Castelfidardo, Loreto, Sirolo e Numana, sono stati ispezionati gli istituti scolastici, le fermate degli stazionamenti degli autobus di linea, lo scalo ferroviario di Osimo Stazione, e il centro abitato di Sirolo e Numana. L’operazione ha portato all’identificazione di 64 persone a bordo di 51 auto, all’ispezione di 25 veicoli e 6 perquisizioni sul posto, per droga e armi.

Su segnalazione alla Prefettura di Macerata, sono stati segnalati due giovani, residenti in quella provincia, assuntori di sostanze stupefacenti, perché trovati in possesso di hashish e marijuana, sottoposte a sequestro.

La Cinofila
La Cinofila

Un marocchino 38enne, colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura del tribunale di Macerata, è stato arrestato per l’espiazione della reclusione di due anni e nove mesi, quale pena cumulativa definitiva da scontare in carcere, per furto aggravato, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, rissa e lesioni personali, commessi nelle province di Ancona e Macerata tra il 2002 e il 2011.

Nell’osimano è stata poi individuata una Opel Mokka di colore nero, con tre persone a bordo che alla vista dei militari si sono dati alla fuga. Durante l’inseguimento i tre sospetti, dopo aver imboccato una strada senza uscita, si sono dileguati a piedi nella campagna circostante facendo perdere le loro tracce. L’auto abbandonata è stata sequestrata per compiere gli accertamenti volti all’identificazione degli utilizzatori.