Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Uova e colombe pasquali: la solidarietà di Caffarel e Carabinieri agli ospedali

Circa 50 volontari dell’ANC sono impegnati in questi giorni nella distribuzione di quasi 2000 pezzi destinati a tutte le principali strutture della Regione

Le colombe e uova pasquali della Caffarel distribuite dall'Associazione Carabinieri delle Marche

FILOTTRANO – Sarà una Pasqua lontana dalle proprie famiglie per tanti operatori sanitari impegnati nella difficile battaglia contro il Coronavirus. Per questo motivo l’azienda Caffarel, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri, ha cercato di alleviare la tensione di questi giorni donando circa 2000 uova e colombe pasquali agli operatori delle strutture sanitarie marchigiane.

La distribuzione è partita sabato scorso attraverso i nuclei dell’associazione dei carabinieri ispettorato delle Marche, presenziato dal generale Tito Baldo Honorati. «Abbiamo messo in campo 50 persone della nostra associazione – spiega il coordinatore regionale Andrea Massaccesi – oltre a tutti gli altri che sono da settimane impegnati sul territorio nei diversi Coc per fronteggiare l’emergenza con le forze di protezione civile».

Un magazzino prestato da un’azienda di Filottrano ha ospitato il carico donato dalla Caffarel, composto da circa 1600 uova e 350 colombe pasquali. I volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri delle Marche, in particolar modo il nucleo della sezione A.N.C. di Filottrano, hanno suddiviso i vari materiali e dopo un lavoro durato tre giorni hanno iniziato la distribuzione dei primi pacchi agli Ospedale Riuniti di Torrette e al Salesi di Ancona, in questo caso consegnati direttamente ai bambini ricoverati nella struttura. La distribuzione proseguirà nei prossimi giorni in tutte le principali strutture sanitarie della regione (ospedali, rsa e case di riposo) e terminerà prima delle festività pasquali.