Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Una buona Lardini non basta per uscire indenne da Conegliano

Grande prova di Mitchem e rammarico nelle rosanero per non aver sfruttato il vantaggio nel terzo set

Un-attacco-della-Mitchem-la-migliore-della-Lardini-contro-Conegliano

VILLORBA – Troppo duro lo scoglio di Conegliano per Filottrano. La Lardini esce sconfitta in tre set in casa della capolista Imoco, anche se a testa alta. La squadra di Nica – incitata in Veneto da una ventina di tifosi – si rammarica per non essere riuscita a sfruttare il vantaggio di cinque punti (12-17) nel terzo set.

Inizio partita equilibrato con la Lardini che scende in campo senza timori reverenziali. La Imoco riesce a volare via nella frazione iniziale solo alla fine, dopo il 19 pari messo a segno da Scuka. Conegliano scappa in vantaggio con la coppia Bricio-Melandri.

Nel secondo set è l’attacco a fare la differenza per le locali (54% contro il 43% di Filottrano) dopo che la Lardini riesce a tenere testa per metà set alla formazione di Santarelli. Rimane l’applauso che il Pala Verde riserva all’intuizione di Feliziani che in bagher spedisce il pallone nell’angolo di campo lasciato scoperto dall’Imoco per il 20-18. Applausi dopo per il muro di De Kruijf e gli ace di Melandri e Nicoletti che mettono in cassaforte il parziale per le padrone di casa.

Nel terzo set la Lardini non riesce a sfruttare il vantaggio costruito con una Mitchem scatenata (10-15). L’americana (20 punti con il 51% in attacco nel match) va a segno anche al servizio (12-17). Da sottolineare anche la prova di Mazzaro (75% in attacco). Al Conegliano ci vogliono i vantaggi per chiudere il match.

MOCO VOLLEY CONEGLIANO – LARDINI FILOTTRANO 3-0

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 1, Fabris 8, De Kruijf 9, Melandri 13, Bricio 16, Cella 3, De Gennaro (L); Nicoletti 6, Fiori, Hill 2, Papafotiou. N.e.: Lee, Danesi, Papafotiou. All. Santarelli – Simone.

LARDINI FILOTTRANO: Bosio, Tomsia 7, Mazzaro 8, Hutinski 8, Mitchem 20, Scuka 6, Feliziani (L); Gamba, Negrini. N.e.: Melli, Agrifoglio. All. Nica – Quintini.

ARBITRI: De Simeis – Pozzi.

PARZIALI: 25-19 (23’), 25-19 (25’), 28-26 (31’),