Turismo, Osimo diventa meta di crocieristi

Il sindaco Simone Pugnaloni e l'assessora al Turismo Michela Glorio sottoscriveranno il rapporto di collaborazione tra il Comune e il tour operator “Le grand bleu tours” per conto di Msc crociere per la prossima stagione estiva

OSIMO – Domani, giovedì 5 aprile, ci sarà la firma ufficiale: l’amministrazione comunale centra un successo importante per la promozione turistica del suo territorio. Il sindaco Simone Pugnaloni e l’assessore al Turismo Michela Glorio sottoscriveranno il rapporto di collaborazione tra il Comune di Osimo e il tour operator “Le grand bleu tours” per conto di Msc crociere per la prossima stagione estiva (dal 18 maggio al 5 ottobre 2018). «In questo periodo il tour operator venderà l’escursione “Osimo palazzi e musei” all’interno della grande nave che approderà ad Ancona tutti i venerdì – ha spiegato il sindaco -. L’itinerario della città di Osimo prevede l’arrivo in piazza alle 11 circa e la ripartenza alle 16.30. In questa giornata gruppi da 25 a 45 persone saranno guidati da personale dell’ufficio turistico tra i principali edifici e palazzi storici osimani, il municipio, il duomo ma anche palazzi signorili e nobiliari, per terminare la visita alle grotte del Cantinone, scelte dal tour operator perché accessibili al largo pubblico e di livello divulgativo. Un momento importante per le attività commerciali del centro storico è rappresentato poi dall’ora libera dedicata allo shopping che sarà tra le 15.30 e le 16.30. Il tour sarà accompagnato anche da un momento buffet degustazione dei prodotti tipici locali, uno spazio prezioso quindi per un mercato a chilometro zero nostrano.I croceristi comunque sono liberi di andare a pranzo dove preferiscono».

L’amministrazione saprà solo il giorno prima se il gruppo si è formato oppure no perché i biglietti saranno venduti fino alla sera precedente e il gruppo parte solo se è raggiunto il numero minimo di 25 persone. «Ora spetta a noi il compito importante della scelta del materiale informativo da vendere a bordo che dovrà necessariamente essere attrattivo e caratterizzante il territorio osimano – continua il sindaco -. Una collaborazione che troverà un sostegno forte grazie al lavoro prezioso della nostra azienda speciale Asso attraverso la professionalità delle loro guide che porteranno i turisti alla scoperta di Osimo. L’operazione è a costo zero perché l’escursione a pagamento coprirà i costi del servizio che renderemo ai viaggiatori di tutto il mondo».

Una buona notizia in termini di accoglienza insomma: «Finora due grandi mostre in città e andiamo verso la terza, il Giro d’Italia in arrivo, i lavori alle grotte e a Fonte magna – aggiunge Pugnaloni -, la sistemazione del loggiato e del mercato coperto, maxipark a due euro tutto il giorno, 15 stalli bianchi a 30 minuti, il restyling dei giardini pubblici e iniziative ogni fine settimana durante l’estate».