Tante emozioni nel primo memorial Nicola Solustri

Successo dei padroni di casa della Passatempese sul Camerano e Montefano. «La vera vittoria però è stata vedere tutti i giocatori delle tre squadre partecipanti stringersi a fine partita attorno a Fabiola e Andrea, i genitori di Nicola» il pensiero degli organizzatori. Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma ha donato una maglia con tanto di dedica a Nicola.

OSIMO – Hanno vinto le emozioni, l’affetto, i doni. Ciò che ha prevalso al Muzio Gallo di Passatempo ieri pomeriggio dove si è giocato il primo memorial Nicola Solustri. «La vera vittoria è stata vedere tutti i giocatori delle tre squadre partecipanti (Passatempese che poi ha vinto il memorial, Montefano e Camerano, ndr) stringersi a fine partita attorno a Fabiola e Andrea, i genitori di Nicola. E’ andato tutto bene, abbiamo pure vinto, ma ciò non è importante» fanno sapere gli organizzatori dell’Apd Passatempese.


Proprio a Fabiola e Andrea è stato dedicato il discorso di apertura del triangolare. «Oggi siamo qua con la voglia di regalarvi una giornata di serenità e spensieratezza nel ricordo di Nicola. Ciao Andrea, ciao Fabiola, vi saremo sempre vicini».

Come sono stati vicini ai genitori di Nicola la delegazione dell’Accademia Portieri di Castellamare di Stabia, dove è cresciuto Gianluigi Donnarumma, arrivati a Passatempo nelle fasi finali del torneo. Avevano con loro la maglia numero 99 del portierone del Milan con cui ha giocato pochi giorni fa e che è stata donata ai genitori con tanto di dedica per Nicola.

La-maglia-di-Donnarumma

Momenti di calcio d’agosto, ultimi scampoli di amichevoli, ma soprattutto momenti toccanti per ricordare lo sfortunato ragazzo, portiere della Passatempese, venuto a mancare un anno e mezzo fa in un incidente in scooter.

Per la cronaca la Passatempese ha prevalso battendo i pari categoria del Montefano solo dopo i calci di rigore (6-5 dcr, 2-2 nei tempi regolamentari con doppietta di Staffolani e reti nei calci di rigore di Maraschio, Staffolani, Borgognoni, Mattia Mezzanotte) e poi di misura (1-0, gol di Nemo) il Camerano (Eccellenza). A quest’ultimi non è bastata la vittoria, sempre per 1-0, contro il Montefano.

Alla fine premiazioni, con tanto di medaglia per Livio Lavagnoli e Sergio Zitti rispettivamente preparatori dei portieri di Passatempese e Camerano e che hanno allenato anche Nicola, con la presenza di rappresentanti dell’associazione ‘’In festa con gli Angeli’’ e dell’amministrazione comunale con tanto di raccolta fondi in favore dell’associazione Nicola Solustri.

Medaglia-a-Zitti-e-Lavagnoli