Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

A piedi per le fonti storiche osimane, successo per la Giornata del camminare (FOTO)

Oltre 200 persone hanno preso parte all'iniziativa organizzata dal Comune con FederTrek. L'assessore Glorio: «Presto altri eventi per promuovere le attività turistiche slow»

Una foto di gruppo per i partecipanti alla Giornata del camminare ad Osimo
Una foto di gruppo per i partecipanti alla Giornata del camminare ad Osimo

OSIMO – Una partecipazione oltre le attese con 200 persone che hanno aderito all’edizione 2018 della Giornata del Camminare, alla scoperta delle bellezze storiche della città osimana. È stata un successo la giornata organizzata dal Comune di Osimo su proposta del gruppo locale “Camminare Liberamente”, che ha aderito all’iniziativa nazionale di FederTrek.

Una piazza del Comune gremita fin dalle 9 del mattino, ieri domenica 14 ottobre, è stata il punto di ritrovo per tanti appassionati, in compagnia anche dei loro amici a quattro zampe, che hanno sfruttato la bella giornata di sole autunnale per vivere la città da un’altra prospettiva. Così è nata l’idea di un percorso ad anello di 9 chilometri e mezzo alla scoperta delle fonti storiche osimane, dall’antica e famosa Fonte Magna ad altre ancora poco note a volte agli stessi osimani, come Fonte Acquaviva, Fonte del Pelo e Fonte Cesa. Un binomio di attività sportiva e turismo eco-sostenibile. Alla camminata hanno partecipato anche il vicesindaco Mauro Pellegrini, l’assessore Michela Glorio e il consigliere comunale Eliana Flamini.

«È stata una inaspettata ed entusiasmante mattinata – ha commentato la consigliera Flamini –. Un grazie in primis va a Francesca Pucci e al gruppo Camminare Liberamente che ce lo ha proposto, ma anche a tutti gli altri gruppi di camminatori come Trekking Il Bicchiere e a tutti i singoli partecipanti che anche con cani, passeggini, bimbi e bastoncini hanno deciso di partecipare con noi! Un forte ringraziamento va all’assessore Michela Glorio per averci supportate con l’organizzazione, alla nostra guida Simona, ai vigili urbani che ci hanno scortati, la Asso e la Croce Rossa Italiana di Osimo che ci ha seguito per tutto il percorso e a tutti i collaboratori che hanno reso perfetta la mattinata».
Visto il successo dell’iniziativa il Comune di Osimo sta già pensando al bis. «Con l’assessorato stiamo valutando altri eventi sul tema – conferma Flamini – per proseguire nel percorso di incentivazione delle attività turistiche slow per il nostro territorio».

«È stata una giornata straordinaria con una partecipazione oltre ogni previsione di camminatori osimani e provenienti da Comuni limitrofi (Castelfidardo, Loreto, Filottrano, Ancona e anche Tolentino) – ha dichiarato l’assessore Michela Glorio -. Un momento importante alla scoperta di un territorio poco conosciuto tra chiese e fonti di notevole interesse storico, come quella dell acquaviva nota per le sue proprieta’ terapeutiche. Grazie davvero ai gruppi “camminare liberamente” e “trekking il bicchiere” che hanno promosso l iniziativa, con i quali stiamo gia’ ragionando sulla prossima iniziativa di novembre».

Il foto racconto della giornata attraverso gli scatti di Bruno Severini