Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Gli spettacoli contro il Covid: tornano i concerti del Consiglio a Castelfidardo e Osimo punta al teatro

Protagonista dell'appuntamento fidardense il maestro Roberto Lucanero. A Osimo lo spettacolo domenicale è a cura di Specchi sonori

Il maestro Roberto Lucanero
Il maestro Roberto Lucanero

CASTELFIDARDO e OSIMO – Tornano domenica 28 febbraio a mezzogiorno in punto in diretta streaming dal salone degli Stemmi di Castelfidardo “I concerti del Consiglio” promossi dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con la civica scuola di musica “Soprani”. Protagonista di questo appuntamento il maestro Roberto Lucanero, autore di Bellows-mantici, che utilizzerà quattro strumenti a mantice diversi (l’organo portativo, l’organetto diatonico, l’organetto semitonato e la fisarmonica a piano) per eseguire brani originali ispirati alla tradizione composti dallo stesso maestro e da autori di altre epoche. L’associazione tra mantice, aria e fuoco è valida sia a livello fisico che metafisico: in quest’ultimo caso si opera sul fuoco spirituale per vivificare il quale l’aria deve passare attraverso uno strumento musicale e produrre con esso suoni adeguatamente composti dal musico. La diretta è fruibile sulla pagina Facebook del Comune e in quella della scuola “Soprani”.

Domani va in scena anche “TemPeste. Navigando da Shakespeare a Camus”, performance in diretta streaming a cura di Specchi sonori di Osimo liberamente ispirata a “La Tempesta” di William Shakespeare e “La Peste” di Albert Camus. In questo passaggio che non possiamo che definire e vivere come epocale, il teatro è tempio dell’illusione necessaria per vivere ed evadere il nostro deserto personale. Questa performance non è teatro ripreso in video ma teatro evocato e frantumato in stanze, ognuna con il personaggio nel suo mondo, in dialogo con altri mondi e nella dualità: Prospero il sapiente e l’artefice è anche Rieux il medico, il Narratore, colui che agisce, Ariel giovane spirito dell’aria è anche il giovane Tarrou che aiuta Rieux, Calibano il selvaggio oppositore è anche Cottard, mercante e suicida, dall’aspetto bestiale. Nelle stanze: Monia Mattioli, danzatrice e coreografa, fondatrice del centro studi Mi La Danse di Amsterdam; Fabrizio Pugliese, attore, regista e arte-terapeuta già in Teatro Koreja di Lecce; Eugenio Ravo, artista teatrale poliedrico, operatore di integrazione energetica di Jack Painter, formatore; GianMarco Pellecchia, attore e docente in narrazione transmediale al Canossa Campus di Brescia; Romina Antonelli, autrice e attrice con esperienze in radio, teatro, cinema e tv. Il pubblico potrà seguire il suo percorso, entrare in un mondo e indagarlo, partecipare coi propri tempi e ritmi. La regia è di Marianna De Leoni, scenografa, costumista e artista visiva. Le musiche originali sono di Claudio Rovagna, pianista e compositore. Orari repliche: 18.15 e 21.15. Link diretta e biglietteria su piattaforma ilsonar.it http://bit.ly/3kgPbZa. Biglietteria su https://www.ticketmaster.it/…/tempeste-biglietti/1049632