Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, arrestato con la compagna al bar pusher 31enne

Il tribunale di Ancona ieri ha condannato alla pena di sei mesi di reclusione e al pagamento di una multa di mille e 200 euro l'uomo. A operare l'arresto i poliziotti del commissariato osimano

Poliziotti in centro a Osimo

OSIMO – Il tribunale di Ancona ieri, 20 settembre, ha condannato alla pena di sei mesi di reclusione e al pagamento di una multa di mille e 200 euro un osimano, S.M., 31 anni, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. La compagna, che era stata fermata con lui, è stata assolta.

I fatti che hanno condotto all’arresto del giovane risalgono a qualche tempo fa quando i poliziotti del commissariato di polizia locale, nel corso di controlli ordinari, avevano effettuato un sopralluogo nel quartiere della Sacra Famiglia. La coppia era stata sorpresa con oltre mezzo etto di marijuana e diverso denaro in contanti, risultato poi provento di spaccio. I residenti avevano segnalato alla polizia un andirivieni di ragazzi giovanissimi che fumavano spinelli nelle pertinenze del bar e così gli agenti avevano approfondito il controllo. La droga era custodita dal ragazzo, parte nella sua auto e parte a casa, rinvenuta a seguito della perquisizione domiciliare. Nella sua abitazione a Osimo gli agenti, coordinati dal vicequestore Todaro, hanno trovato anche bilancini di precisione e qualche centinaio di euro. Tutto è stato confiscato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.