Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Sicurezza a Osimo, occhi puntati su nuovi agenti e telecamere

E' l'assessore alla Polizia Federica Gatto a fare il punto sulla situazione in questa calda estate di eventi

Telecamere a San Biagio di Osimo

OSIMO – E’ sempre alta l’attenzione del Comune di Osimo sul fronte sicurezza. L’assessore alla Polizia Federica Gatto fa il punto: «La procedura di selezione per sei nuovi agenti attraverso una mobilità in entrata sarà effettuata nei primi giorni di settembre perché gli uffici stanno procedendo ora all’assunzione del personale negli altri uffici comunali. Dopo la pausa di ferragosto poi sarà pubblicato il nuovo bando per l’attribuzione di 500 euro a fondo perduto per l’acquisto, da parte di privati, di sistemi di sicurezza e videosorveglianza. Quest’anno inoltre il budget è di diecimila euro contro i cinquemila dello scorso anno dato l’alto numero di coloro che hanno richiesto il contributo».

Il protocollo con la Prefettura

Non solo: «Il Comune è poi in attesa di firmare il protocollo di intesa con la Prefettura di Ancona per il collegamento delle telecamere ocr con il server della questura: Osimo è il primo comune della provincia di Ancona che ha effettuato il collegamento con il sistema Targhe e Transiti del Ministero dell’Interno. Ciò consentirà di mettere a disposizione alle forze di Polizia le immagini del nostro sistema di videosorveglianza. Infine, con l’approvazione dell’applicazione dell’avanzo di amministrazione, si è provveduto a sostituire il mutuo di centomila euro per l’acquisto delle nuove telecamere per permettere un risparmio per l’amministrazione e procedure più rapide per l’implementazione delle nuove spycam».