Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Riqualificazione del Muzio Gallo, il sindaco convoca la prima riunione

L’idea è portarci una casa di riposo per abbattere le lunghe liste d'attesa che ci sono non solo ad Osimo ma nell'intera Valmusone, coinvolgendo l’Inrca quale istituto di ricerca per anziani

Il sopralluogo del sindaco al "Muzio"
Il sopralluogo del sindaco al "Muzio"

OSIMO – La prima riunione per avviare la costituzione di un comitato promotore per il progetto di riqualificazione dell’ex ospedale di Osimo “Muzio Gallo” si terrà venerdì 12 febbraio. L’idea è portarci una casa di riposo per abbattere le lunghe liste d’attesa che ci sono non solo ad Osimo ma nell’intera Valmusone, coinvolgendo l’Inrca quale istituto di ricerca per anziani. Potrebbe essere gestita in maniera unitaria dal sodalizio delle tre residenze protette presenti ad Osimo con il sostegno dell’Amministrazione comunale.

Ieri, 5 febbraio, il sindaco Simone Pugnaloni è andato in sopralluogo per effettuare alcuni scatti della situazione in cui versa la struttura. «Molteplici sono le opportunità di sinergie professionali ed economiche che possono rendere concreta l’attuazione di un progetto dopo trent’anni di incuria – spiega -. L’Europa attraverso il Recovery fund tra i filoni principali investe anche sull’edilizia socio sanitaria, le rette della futura casa di riposo potrebbero essere garanzia per un finanziamento bancario per l’opera, e gli investitori privati potrebbero immettere liquidità nel progetto per la sola costruzione delle strutture ed avere un reddito dall’affitto a chi poi nell’immobile gestirà la casa di riposo. Oggi ci sono tutti i presupposti per partire. Dopo la prima riunione non ci fermeremo e coinvolgeremo tutti gli attori, istituzionali e non, per dare avvio ad uno degli investimenti più attesi ed importanti per la nostra città».