Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, riapertura della piscina comunale: Fratelli d’Italia incalza

«Siamo all’inizio di agosto e del nuovo gestore ancora nessuna notizia. Ci auguriamo che i prossimi step siano decisamente più veloci altrimenti l'amministrazione non riuscirà in alcun modo a mantenere la parola data», dice Michela Staffolani. Il sindaco rassicura

OSIMO – Era inizio giugno quando il sindaco di Osimo dettava i tempi per la riapertura della piscina comunale: entro luglio affidamento al nuovo gestore, ad agosto i lavori di manutenzione straordinaria e a settembre la riapertura. «Siamo all’inizio di agosto e del nuovo gestore ancora nessuna notizia. Ci auguriamo che i prossimi step siano decisamente più veloci altrimenti l’amministrazione non riuscirà in alcun modo a mantenere la parola data», dice Michela Staffolani di Fratelli d’Italia.

Hanno partecipato in tre, la Ssd Team Marche sri, la Team Osimo nuoto e la Società Victoria Osimo, al secondo bando per la gestione della piscina comunale di Osimo, tuttora chiusa. Le stesse che si erano presentate al primo, tranne la Nuova sportiva Ssd Ari di cui non è pervenuta nota. «Inutile ribadire il danno sociale se questo dovesse accadere – prosegue Staffolani – . In questo clima di incertezza intanto gli istruttori più fortunati hanno trovato occupazione in altre strutture, costretti però ad abbandonare ragazzi che seguivano da anni e gli altri sono ancora disoccupati. Gli agonisti se ne sono andati da tempo, i ragazzi disabili hanno dovuto trovare un’alternativa, grazie al buon cuore di istruttori e privati. A settembre dovrebbero riprendere i corsi invernali ma non c’è alcuna certezza».

Il sindaco Pugnaloni dice la sua: «Prosegue tutto come deve andare, c’è stata la prima riunione della Commissione di gara venerdì mattina, proseguono i lavori giovedì e appena ci sarà l’aggiudicazione si parte. Confermato che a settembre si torna in piscina. Polemiche sterili da parte di FdI».