Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

“Puliamo il mondo” a Osimo, raccolti chili di immondizia alla stazione e sul lungofiume

Armati di secchi e ramazze in tanti hanno pulito i luoghi verdi della città: il parco “Chico Mendes” con l'area verde di via Gioberti e poi la pista ciclabile a Campocavallo e il lungofiume Musone

I ragazzi della Cri per "Puliamo il mondo"
I ragazzi della Cri per "Puliamo il mondo"

OSIMO – Armati di secchi e ramazze hanno pulito alcuni luoghi verdi tra i più amati di Osimo, il parco “Chico Mendes” della stazione con l’area verde di via Gioberti e poi la pista ciclabile a Campocavallo e il lungofiume Musone. Diversi i chili di immondizia raccolti. Bambini, mamme e papà e alcuni componenti dell’amministrazione comunale, tra cui il sindaco Simone Pugnaloni, il vice Paola Andreoni e l’assessore all’Ambiente Michela Glorio, hanno lavorato sodo ieri mattina, 4 ottobre. In occasione della manifestazione “Puliamo il mondo” promossa da Legambiente, è tornato anche quest’anno l’impegno per l’ambiente.

Il sindaco con gli scout

«La salvaguardia del creato è l’insegnamento più grande del nostro patrono d’Italia, San Francesco. Nel giorno della sua festa, ad Osimo, l’iniziativa “Puliamo il mondo” – ha detto Pugnaloni -. Ho salutato e ringraziato tutte le associazioni che hanno aderito all’iniziativa sia ad Osimo Stazione e lungofiume. La cerimonia si è conclusa a Casa Cea dove con l’associazione “La Confluenza”, i gruppi scout Osimo 1 e 2, Italia nostra e la Croce rossa abbiamo testimoniato quanto sia fondamentale lasciare il mondo più pulito di come l’abbiamo trovato. Educare al rispetto dell’ambiente è uno dei compiti fondamentali di tutte le agenzie educative oggi presenti. Le istituzioni, al fianco delle associazioni, devono guardare alle future generazioni sostenendo tali iniziative che devono essere constanti ed incisive».