Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, presto la nuova Casa della salute

Nella programmazione delle sedi territoriali dell’Area Vasta 2 è compresa la sede unica di Osimo, per la quale è prevista una nuova struttura dove saranno collocati tutti i servizi

Il poliambulatorio di Osimo

OSIMO – Sarà individuata a breve la nuova struttura sanitaria Casa della salute di Osimo. La notizia arriva nel giorno in cui sono giunte rassicurazioni sul mantenimento del reparto di Diebotologia all’ospedale “Ss. Benvenuto e Rocco”, l’attività sarebbe stata ristretta solo per mancanza di personale non causato da trasferimento ad Ancona o inizio smantellamento dell’ospedale di Osimo ma solo per malattia di diversi medici in servizio al reparto di Medicina.

La Casa e i servizi

Nella programmazione delle sedi territoriali dell’Area Vasta 2 è compresa la sede unica di Osimo, per la quale è prevista una nuova struttura dove saranno collocati tutti i servizi territoriali attualmente presenti sul territorio osimano con l’aggiunta di quelli che vanno attivati nelle Case della Comunità. I servizi sono: il poliambulatorio di piazza del Comune, il Centro di salute mentale, il Pua, Punto unico di accesso, l’Uvi, Unità valutazione multidimensionale e integrata, l’anagrafe assistiti e il Centro Unico di prenotazione, poi il medico di distretto per certificazioni ed esenzioni per patologia, gli ambulatori dei medici di Medicina generale e dei pediatri di libera scelta, la continuità assistenziale, gli ambulatori infermieristici, spazi per l’integrazione socio-sanitaria, l’Adi e le cure palliative domiciliari, la medicina legale, la commissione invalidi civili, gli ambulatori della specialistica ambulatoriale, la nutrizione clinica, la pneumologia, il recupero e la rieducazione funzionale, il centro per i disturbi cognitivi e le demenze, gli ambulatori della cronicità, le Cure tutelari – Consultorio e Umee, la prevenzione collettiva e sanità pubblica).

«A tale riguardo sono in fase di imminente valutazione, da parte degli uffici competenti, le due proposte giunte all’attenzione della direzione dell’Area Vasta 2 per individuare quella più idonea a costituire la sede della nuova struttura osimana – dicono dall’Area Vasta -. Una volta completate le procedure di valutazione, si effettueranno immediatamente le conseguenti determinazioni dell’Area Vasta e si avvieranno le successive fasi progettuali e di realizzazione».

© riproduzione riservata