Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

“Premio Inclusione 3.0”: anche Frolla tra i vincitori

Il biscottificio solidale di Osimo è stato premiato dall'Università di Macerata nella sezione "Lavoro e inclusione". Oggi e domani sarà tra i protagonisti della due giorni di gusto "M'è dolce" in programma a Castelfidardo

OSIMO – C’è anche Frolla tra i vincitori del “Premio Inclusione 3.0”, assegnato dall’Università di Macerata alle associazioni che quotidianamente operano per realizzare progetti di inclusione sociale. Il biscottificio solidale di Osimo è stato premiato nella sezione “Lavoro e inclusione” per la sua capacità di dare un’opportunità lavorativa a soggetti socialmente svantaggiati. «Disabilità non significa inabilità – ha commentato Jacopo Corona, co-fondatore di Frolla – significa semplicemente adattabilità».

Nato dall’idea di due ragazzi, Jacopo (pasticcere) e Gianluca (operatore sociale) Frolla è ora una realtà che offre lavoro a 20 ragazzi disabili. «Facciamo tutto noi – scrivono nel loro sito -passo dopo passo, impastiamo, inforniamo e confezioniamo. È un lavoro di squadra».

In poco tempo sono fioccati i riconoscimenti e le proposte di collaborazione. L’ultima a novembre con l’ingresso nel circuito di “Caffèpagato”, un’applicazione che ripropone in versione digitale la buona pratica di lasciare un caffè pagato, da consumare nei bar affiliati e aderenti all’iniziativa. D’ora in poi ci sarà infatti la possibilità di regalare tramite la piattaforma online un caffè presso il “Diversamente bar” aperto da Frolla a Osimo in via XVII Luglio 16.

Mentre oggi e domenica 1° dicembre il biscottificio solidale sarà tra i protagonisti dell’evento “M’è dolce”, la festa pasticcera marchigiana in programma a Castelfidardo e organizzata da Sna, Slow Food Loreto Val Musone, con stand e laboratori in centro storico.