NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Osimo, Maria Grazia Mariani si candida a sindaco della città

E’ la prima aspirante primo cittadino donna di queste amministrative in città. Attuale consigliera comunale del Gruppo misto, ha ufficializzato la sua corsa questa mattina, 2 marzo, ai giardini di piazza Nuova., con la nascita di un nuovo soggetto politico, “Difendi Osimo”

Parte del gruppo "Difendi Osimo" con al candidata Maria Grazia Mariani (terza da sinistra)
Parte del gruppo "Difendi Osimo" con al candidata Maria Grazia Mariani (terza da sinistra)

OSIMO – E’ la prima candidata a sindaco donna a queste amministrative a Osimo. Maria Grazia Mariani, attuale consigliera comunale del Gruppo misto, ha ufficializzato la sua corsa alla poltrona di primo cittadino questa mattina, 2 marzo, ai giardini di piazza Nuova. Con la sua candidatura nasce un nuovo gruppo politico, “Difendi Osimo”, persone che provengono da aree di Centro destra ma anche dalla società civile. Accanto a lei Giorgio Magi di Casapound. Non sarà mantenuto alcun simbolo di partito però.

«Gli osimani prima di tutto. Riteniamo prioritario recuperare la fiducia del cittadino nei confronti della politica e delle istituzioni con l’obiettivo di dare dignità alla città di Osimo – ha esordito la candidata -. L’attuale crisi economica impone una politica consapevole ma soprattutto competente, volta da un lato al perseguimento della tenuta sociale e dall’altro al rilancio economico. Obbligatorio impiegare le risorse pubbliche in maniera responsabile selezionando le priorità, utilizzando l’autonomia finanziaria per una politica delle tariffe e della tassazione che tenga conto del contesto sociale e produttivo».

La candidata mostra il simbolo
La candidata mostra il simbolo

Parole d’ordine bilanci in regola, razionalizzazione delle spese e riorganizzazione della macchina comunale: «Sarà posta particolare attenzione alla sicurezza degli osimani attraverso la tutela dell’ordine e del decoro urbano, attività di prevenzione e contrasto di ogni condotta illecita, lotta all’accattonaggio molesto, al commercio abusivo e stop ai progetti di accoglienza. Diciamo basta al consumo del territorio e quindi promuoveremo la sua riqualificazione, con soluzioni al traffico cittadino. Sosterremo le imprese osimane che creano occupazione attraverso sgravi fiscali, senza dimenticare le attività artigianali ed agricole. Ci batteremo per la difesa della struttura ospedaliera puntando a maggiori investimenti nella struttura e su attrezzature di avanguardia e il potenziamento del centro servizi diagnostici. Rappresenteremo con lealtà le istanze e con competenza le necessità di tutti gli osimani».