Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Patrono di Osimo, salta il “Lillo e Greg show”

Il maltempo ha fatto cancellare all'ultimo minuto lo spettacolo del duo comico in piazza Boccolino ieri, 18 settembre. Annullato anche i fuochi pirotecnici

Il pubblico di domenica 17 settembre in piazza Boccolino a Osimo per il patrono

OSIMO – Alle 20.30 di ieri, lunedì 18 settembre, festa del patrono di Osimo San Giuseppe da Copertino, lo spettacolo in piazza era ancora confermato. C’era Greg a fare le prove per quella che sarebbe stata una grande serata. Alle 21.30 però la grande serata in musica è stata annullata. La colpa è stata tutta del maltempo. Non se n’è fatto nulla del tanto atteso “Lillo e Greg show” con una delle coppie più celebri del panorama radiotelevisivo italiano: dalla partecipazione alla trasmissione “Le iene” fino alle recenti collaborazioni su Radio 2 passando per importanti rappresentazioni teatrali e cinematografiche come i cinepanettoni di Natale. Annullato anche lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte, confermato per quest’anno dopo il no del 2016, quando quei soldi sono stati devoluti ai terremotati. Il maltempo ha fermato pure la Notte Agoradio di sabato scorso per i dieci anni della radio-web nata nel 2007 che è riuscita a rifondare a Osimo una stazione radiofonica locale per rilanciare la diffusione della musica indipendente e di band e musicisti della Regione e per sostenere le attività delle associazioni locali. Non si sono esibiti Etoile dance lab, Operapop, Anime nere, Marco Santini, Gli amici dello zio Pecos, Gli esperti rispondono, Alex Berti, Io e i gomma gommas e Marta Magrini.
Ottima serata con boom di pubblico invece domenica sera lo spettacolo di ballo e animazione del Gruppo Fashion Gia.Man. Dance seguito da dj set.

Il patrono a Osimo è sempre a tutto sport.
«Osimo, città del ciclismo. Bella manifestazione e grande competizione per la festa del patrono per il 30esimo trofeo “Rigoberto La Monica” – commenta il sindaco Simone Pugnaloni -. Un grazie speciale al club ciclistico Campocavallo, al presidente Giorgio Antonelli, al vice Piero Agostinelli e a tutto il direttivo per aver organizzato in maniera egregia ogni particolare. Un anno per la società e per il Comune di Osimo pieno di emozioni per il loro 50esimo anniversario, una storia che abbiamo voluto festeggiare ospitando a maggio il Giro d’Italia Under23, per il patrono con una menzione speciale durante la consegna delle benemerenze, per il fine anno con la presentazione di un libro che descriverà questo lungo percorso di passione per le due ruote».
Polemiche sul fronte viabilità: la sosta selvaggia soprattutto lungo via Fontemagna ha richiesto l’intervento dei Vigili urbani stanotte che hanno multato tante auto in sosta sui marciapiedi oppure oltre il confine del parcheggio.