Parola a capitan Paco Nobili:  «Loreto in B? Una sfida stimolante»

Una neopromossa con la voglia di far bene. Nella città mariana la passione per la pallavolo non manca mai. Intervista allo schiacciatore 35enne: «Spetta a noi far crescere l'entusiasmo e riportare con continuità la gente al PalaSerenelli»

La Nova Volley Loreto 2017-2018

LORETO – «Riportare nei campionati nazionali una piazza storica per la pallavolo come Loreto è stato motivo di grande orgoglio e quindi la considero una sfida decisamente stimolante». Capitan Paco Nobili non vede l’ora di affrontare il campionato di B dopo aver trascinato Loreto alla promozione.

Pronto e voglioso a rituffarsi in una nuova avventura. L’esperienza non gli manca di certo e cercherà di trasmetterla a una squadra giovane come il Loreto che verrà allenato da coach Romano Giannini. «Sono affezionato a questo gruppo e a questa società e quando coach Giannini mi ha chiesto di dare una mano ho accolto volentieri l’invito» continua il 35enne.

Paco Nobili conosce come le sue tasche il campionato di B visto che è stato protagonista in questo torneo per undici stagioni seppur con maglie diverse. «Noi siamo una neo promossa che ha possibilità di fare bene se avrà voglia di sacrificarsi in ogni allenamento seguendo le direttive di un coach esperto e di sicuro affidamento. Anche la società ha lavorato tanto facendo passi avanti nell’aspetto organizzativo. Noi dobbiamo pensare solo ad allenarci e a giocare senza preoccuparci di questioni extra campo. Questo è fondamentale».

Non può mancare un pensiero ai tifosi. «Il rapporto tra la pallavolo e Loreto è speciale. Spetta a noi far crescere l’entusiasmo e riportare con continuità la gente al PalaSerenelli e non solo nei derby più sentiti», chiude lo schiacciatore, loretano doc.